Seminario AIL Pazienti Mieloma alla Facoltà di Biotecnologie della Salute

L’incontro a Napoli, sabato 24 settembre con il patrocinio dell’IMF (International Myeloma Foundation) e della Fondazione GIMEMA

mielomaNapoli – Il Mieloma Multiplo (MM) è un tumore ematologico che colpisce le plasmacellule,  localizzate soprattutto nel midollo osseo, e costituisce il secondo tumore ematologico per incidenza, con 4-5 nuovi casi l’anno ogni 100.000 abitanti. Normalmente le plasmacellule producono e liberano anticorpi per combattere le infezioni ma, in alcuni casi,  la loro crescita procede in maniera incontrollata, dando così origine al Mieloma Multiplo. L’età media d’insorgenza della patologia è 60 anni e generalmente il più colpito è il sesso maschile.

Per tenere sempre più aggiornati i pazienti sui protocolli terapeutici, gli effetti collaterali e i nuovi farmaci, l’AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma – promuove nel corso dell’anno una serie di meeting dedicati al Mieloma e aperti a medici, famiglie e pazienti. Il prossimo appuntamento è a Napoli, sabato 24 settembre, a partire dalle 9.00 presso l’Aula Magna della Facoltà di Biotecnologie della Salute, Università degli Studi di Napoli Federico II (Via Tommaso De Amicis, 95).

L’incontro ha il patrocinio dell’IMF (International Myeloma Foundation) e della Fondazione GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto). Il seminario sarà introdotto da: Francesco Pane, professore Ordinario di Ematologia e Direttore dell’Unità Operativa di Ematologia e Trapianti di Midollo all’Azienda Ospedaliera Università Federico II di Napoli, presidente della Società Italiana di Ematologia e membro del Comitato Scientifico Ail; Susie Novis, fondatrice dell’IMF (International Myeloma Foundation) e Valeria Rotoli, presidente Sezione Ail di Napoli. Interverranno: Mario Boccadoro, Direttore della Divisione Universitaria di Ematologia di Torino che affronterà l’argomento “Il Mieloma multiplo: una rivisitazione generale” e Brian Durie, Presidente e co-fondatore dell’IMF (International Myeloma Foundation). Felicetto Ferrara, Lucia Mastrullo, Antonello Pinto e Lucio Catalano, sono gli illustri specialisti provenienti dai Centri Ematologici della Campania, che risponderanno alle domande dei pazienti.

L’AIL è impegnata da oltre 45 anni nel promuovere e sostenere la ricerca scientifica nel campo delle leucemie, mettere in atto l’assistenza sanitaria necessaria a migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro familiari, e nel sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie ematologiche. Attualmente l’AIL si articola in 81 sezioni provinciali distribuite su tutto il territorio nazionale. La partecipazione al seminario è gratuita ma occorre registrarsi scrivendo a ailpazienti2@ail.it o telefonando al numero 06/70386059.

Lascia un commento