Napoli, la polizia municipale raccoglie 18mila euro per i terremotati mentre il Consiglio comunale devolverà il gettone di presenza della seduta odierna

Circa 1500 appartenenti al Corpo dei Vigili Urbani hanno deciso di devolvere l’importo di un’ora di lavoro per sostenere i terremotati del Centro Italia. Il Consiglio comunale, invece, devolverà loro il gettone di presenza della seduta odierna

Comune di NapoliNapoli, 26 settembre – Il Consiglio comunale di Napoli devolverà il gettone di presenza della seduta odierna alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. La devoluzione del contributo è stata votata all’unanimità dall’Aula, che ha in questo modo aderito a un’iniziativa promossa dall‘Anci.

Successivamente è intervenuto al telefono il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, che ha ringraziato Napoli per il grande cuore dimostrato ancora una volta. Il vicesindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice, ha successivamente illustrato le azioni messe in campo dal Comune in favore delle popolazioni colpite dal sisma.

Alessandra Clemente, assessore con delega alla Polizia Municipale, ha invece sottolineato la grande solidarietà venuta dai cittadini, singoli e associati, tra i quali spicca l’iniziativa di circa 1500 appartenenti al Corpo dei Vigili Urbani, che hanno scelto di devolvere l’importo di un’ora di lavoro, consentendo così il versamento di 18mila euro alle popolazioni colpite dal sisma. La Clemente ha annunciato che 120 unità di personale, coordinate dall’Anci, nelle prossime settimane saranno nei luoghi colpiti dal terremoto per aiutare nelle operazioni in corso.

Lascia un commento