Incontro a Roma tra de Magistris e il sottosegretario De Vincenti. Il sindaco: “È stata una giornata importante”

Il primo cittadino, durante la seduta odierna del Consiglio comunale, ha riferito dell’incontro con esponenti del Governo tenutosi ieri a Palazzo Chigi

lugi-de-magistrisNapoli, 30 settembre – Nel pomeriggio di giovedì una delegazione del Comune di Napoli, guidata dal sindaco Luigi de Magistris, è stata ricevuta a Palazzo Chigi dal sottosegretario alla presidenza Del Consiglio Claudio De Vincenti. Il primo cittadino, durante la seduta odierna del Consiglio comunale, ha riferito termini e contenuti dell’incontro, parlando di “una giornata importante”.

“Nella riunione – ha spiegato il sindaco – si è parlato di Patto per Napoli, fondi europei, abbattimento delle Vele di Scampia, riqualificazione di Bagnoli”. De Magistris si è dichiarato soddisfatto perché De Vincenti “ha convenuto che è impensabile parlare di rigenerazione urbana e riqualificazione di Bagnoli senza tener conto della volontà della città”.

“Noi – ha sottolineato il primo cittadino – abbiamo ribadito il no all’articolo 33 dello Sblocca Italia e no al commissariamento, senza alcuna questione personale. Ora la sfida è quella di rincontrarci a Palazzo Chigi”. Il sindaco continuerà a non partecipare alla cabina di regia su Bagnoli. “Me lo hanno chiesto – ha detto – ma noi manteniamo ferma la posizione e non riteniamo che la cabina di regia sia un luogo in cui discutere di queste questioni. La cosa importante è che dopo due anni il tavolo su Napoli è ripreso, è un grandissimo risultato per i napoletani e per chi ci ha creduto. Noi non abbiamo ceduto un solo centimetro”.

Anche De Vincenti ha commentato l’incontro di ieri con il sindaco e altri rappresentanti del Comune, dicendo chiaramente però che il riconoscimento da parte del sindaco della cabina di regia è una “condizione fondamentale perché l’interlocuzione possa continuare”.

Lascia un commento