Vitalizi, alla Campania costano 9 milioni l’anno

La Regione non si è ancora adeguata alle linee guida stabilite nel 2014 dall’assemblea nazionale delle Regioni e delle province autonome

Consiglio.Regionale.CampaniaNapoli, 6 ottobre – 9 milioni di euro l’anno: questo il costo dei vitalizi che la Regione eroga agli ex consiglieri regionali, non adeguandosi alle linee guidata stabilite nel 2014 dall’assemblea nazionale delle Regioni e delle province autonome. Tale documento invitava gli enti a tagliare l’assegno agli ex consiglieri che percepivano già un vitalizio da parlamentare e a innalzare l’età pensionabile a 65 anni. Il mancato adeguamento fa sì che la Campania eroghi per intero il vitalizio agli ex consiglieri.

Il documento degli ex politici che percepiscono il doppio vitalizio è stato reso noto dal gruppo consiliare campano del Movimento 5 Stelle, che ha presentato una proposta di legge per chiedere l’adeguamento dell’Ente regionale alle linee guida nazionali. “La nostra proposta di legge – hanno dichiarato i consiglieri 5 Stelle – rappresenta il ‘minino sindacale’ in tema di equità, si tratta semplicemente di un adeguamento dovuto alle linee guida stabilite nell’ottobre 2014 nella conferenza dei presidenti delle assemblee legislative delle Regioni, che la nostra Regione ha finora ignorato. Abbiamo stimato che si risparmierebbero in Campania oltre tre milioni e mezzo all’anno da poter destinare a politiche sociali e altri interventi in favore dei cittadini campani”.

Lascia un commento

7 − 5 =