FAImarathon: un viaggio alla scoperta del Rione Sanità

Itinerari a contributo libero in luoghi storici d’eccezione a cura dei Gruppi FAI Giovani

catacombeAppuntamento con la quinta edizione di “FAImarathon – Partecipa alla Giornata FAI d’Autunno e scopri centinaia di luoghi in tutta Italia con visite a tema”, evento nazionale ideato cinque anni fa grazie alla collaborazione con Il Gioco del Lotto e realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre.

A Napoli verrà proposto, in collaborazione con le associazioni del quartiere, un viaggio alla scoperta del Rione Sanità e dei suoi luoghi più simbolici, capaci di raccontare arte, storia, tradizioni e cultura popolare.

La scelta del Rione Sanità è stata accolta con entusiasmo da molte personalità del mondo della cultura napoletano come l’artista Mimmo Jodice da sempre legato al quartiere: “Sono molto felice che la Delegazione Giovani del FAI abbia scelto la Sanità per l’evento Marathon. È quel segnale che altri giovani come loro si aspettano per sostenere la via difficile che hanno intrapreso. Questo testimone deve passare a loro, ai giovani, ai ragazzi ed anche a quelli più piccoli che osservano. Solo un continuo sostegno ed una continua presenza può aiutare. La Sanità è un luogo meraviglioso dove il quotidiano frenetico e difficile si incontra con il silenzio possente del passato. Bisogna investire non solo danaro, ma anche la mente ed i cuori in questa scommessa per il futuro: i giovani che incontrano altri giovani nella speranza che la conoscenza crei quella rete necessaria fatta di riconoscimento del lavoro svolto e dello sforzo per lavoro che verrà. Sarà un importante scambio di valori, di conoscenza e di arte che arricchirà tutti. E rivolgendomi ai giovani del FAI: Continuate a sostenerci con il vostro impegno, amate questi luoghi e ricordate che conoscere e riconoscere i propri luoghi di appartenenza è importante per la storia di ognuno.”

Dalle 10 del mattino si potranno visitare molti luoghi affascinanti del quartiere come la magnifica Basilica di Santa Maria della Sanità (Piazza della Sanità, 14 – orario dalle 10 alle 15), costruita tra il 1602 e il 1610 e punto di riferimento del rione, sotto cui si trovano le incredibili catacombe paleo cristiane di San Gaudioso. Non lontano visite anche alla Necropoli Ellenistica di Neapolis (via Santa Maria Antesaecula, 129 – orario dalle 10 alle 15) all’Acquedotto Augusteo del Serino (via Arena della Sanità, 5 – orario dalle 10 alle 15) e al Palazzo dei Vincenziani del 1669 (via Vergini, 52 – orario dalle 10 alle 15), che nasce sui resti del monastero trecentesco dei Padri Crociferi, ordine ospedaliero di origine medievale, le cui vestigia sono ancora riconoscibili nell’antica cripta.

Una scoperta inconsueta e affascinante sarà la visita al laboratorio dell’artista Michele Iodice (salita Capodimonte, 132 – orario dalle 10 alle 15), che da alcuni anni, nel rione Sanità, ha trasformato un’ex cava di tufo dell’Ottocento nel suo studio d’arte.

Nel percorso della FAImarathon anche la bellissima Chiesa di Santa Maria della Misericordia ai Vergini (via Misericordia, angolo via Fuori Porta San Gennaro – orario dalle 10 alle 15), la cui data di fondazione è incerta ma le sue origini sembrano risalire ad un’epoca antichissima.

Riservata agli iscritti FAI o a chi vorrà iscriversi sul posto (a questi ultimi sarà dedicata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39) sarà la visita esclusiva alla sede dell’Associazione Brodo a Palazzo dello Spagnolo pregevole esempio di barocco napoletano nel cuore della Sanità (via Vergini, 19 – orario dalle 10 alle 15).

Lascia un commento