Il Napoli inaugura con il Crotone il nuovo stadio Scida. Gli azzurri, reduci da tre sconfitte, giocheranno in una bolgia

Dopo aver disputato le gare casalinghe all’Adriatico di Pescara, causa lavori di ristrutturazione, i calciatori del Crotone riabbracciano il proprio pubblico grazie all’ok del Comune e della lega serie A. Il Napoli è chiamato a invertire una tendenza di risultati sconfortante, ma grandi motivazioni spingeranno i calabresi

crotone-scidaNapoli, 22 ottobre – Per il Napoli, reduce da tre sconfitte consecutive (l’ultima in Champions con il Besiktas), si prospetta una gara delicatissima contro il Crotone. Proprio con gli azzurri, domenica alle ore 15, i calabresi inaugureranno il nuovo Stadio Scida, dopo che i lavori di ampliamento avevano costretto la squadra a disputare le partite casalinghe all’Adriatico di Pescara.

La banda Sarri, chiamata a invertire una tendenza di risultati sconfortante, nonostante il Crotone sia ultimo in classifica con appena un punto all’attivo (conquistato all’Adriatico contro il Palermo), non dovrà prendere sotto gamba la gara: la formazione allenata da Davide Nicola darà sicuramente il massimo per fare bella figura davanti ai propri tifosi. Inoltre lo Squalo rossoblù, nonostante la pessima situazione in classifica, è sembrato in crescita nelle ultime uscite stagionali.

Nel Crotone Nicola dovrebbe schierare la sua formazione con il 4-3-3. Dos Santos e Ferrari i centrali con Rosi e Martella ai lati. A centrocampo Capezzi, Crisetig e Salzano. In attacco Tonev e Palladino esterni con Falcinelli al centro del tridente.

Sarri non sembra intenzionato a cambiare molto rispetto alla formazione che è scesa in campo durante questa prima parte della stagione. Maksimovic e Koulibaly al centro della difesa, con Hysaj a destra e probabilmente Strinic a sinistra. A centrocampo Allan, Jorginho e Zielinski al posto di Hamsik. In attacco Mertens e Callejon esterni con Gabbiadini punta centrale.

Probabili formazioni:

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Rosi, Dos Santos, Ferrari, Martella; Capezzi, Crisetig, Salzano; Tonev, Falcinelli, Palladino. All. Nicola

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Gabbiadini, Mertens. All. Sarri

ARBITRO: Mazzoleni

Lascia un commento

3 × uno =