Champions, il Napoli cerca la rivincita con il Besiktas dopo il ko del San Paolo

Sarri pensa a un mini turnover per far rifiatare chi ha giocato con la Juve e in vista della gara di campionato con la Lazio, attualmente a più 1 in classifica sul Napoli

besiktas-napoliNapoli, 31 ottobre – Dopo la sconfitta rimediata in campionato allo Juventus Stadium con i bianconeri, il Napoli sarà impegnato domani alle 18.45 con il Besiktas nella quarta giornata di Champions League. Gli azzurri comandano la classifica del girone B, ma a causa della sconfitta al San Paolo con i turchi, la qualificazione agli ottavi è messa in discussione. Con il Besiktas a una lunghezza dal Napoli e il Benfica a due, alla banda Sarri serve almeno un pareggio per non rischiare di vedere sfumare definitivamente il passaggio del turno. Quella del Vodafone Arena è quasi una sfida da dentro o fuori e per gli azuzrri non sarà facile uscire indenni dalla bolgia turca. Se analizziamo le ultime 6 partite del Napoli, le quattro sconfitte (tra campionato e Champions) sono arrivate per errori individuali dei calciatori azzurri più che per meriti degli avversari. Questo vuol dire che il Napoli con i turchi dovrà stare attento a non complicarsi inutilmente la vita: non dovrà essere il principale nemico di se stesso.

Sarri in conferenza stampa ha parlato del clima caldo che attenderà gli azzurri allo stadio: “Non mi impressiono – ha detto il tecnico del Napoli –. Anzi, sono contento di giocare in un ambiente così elettrico, fa più piacere a tutti. La squadra ha la personalità per reggere l’impatto, l’ha dimostrato a Torino dove non s’è mai scomposta ed ha messo in difficoltà la Juventus più di quanto loro non abbaino fatto con noi. Dobbiamo limare gli errori – ha sottolineato Sarri –, Torino è stata l’espressione difensiva migliore, abbiamo tirato in porta più di loro, concedendo poche occasioni. Loro – ha concluso – sono imbattuti sia in Turchia sia in Europa, più che l’ambiente deve preoccuparci la loro forza, ma siamo pronti

Nel Besiktas Gunes dovrà rinunciare agli infortunati Uysal, Talisca, Erkin e Ozbiliz mentre ha recuperato Atiba ed Inler. Al centro della difesa Marcelo e Tosic con Beck a destra e Adriano a sinistra. Atiba ed Inler centrali di centrocampo, con Quaresma, Tolgay e Olcay a formare il terzetto alle spalle di Aboubakar unica punta.

Nel Napoli Sarri dovrebbe ruotare almeno 3 giocatori rispetto alla formazione scesa in campo allo Juventus Stadium. Al centro della difesa Maksimovic e Koulibaly, con Hysaj a destra e Strinic a sinistra. A centrocampo Allan, Jorginho e Hamsik. In attacco Callejon, Gabbiadini e Insigne.

Probabili formazioni:

BESIKTAS (4-2-3-1): Fabri; Beck, Marcelo, Tosic, Adriano; Atiba, Inler; Quaresma, Tolgay, Olcay; Aboubakar. All. Gunes

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne. All. Sarri

ARBITRO: Mark Clattenburg (Inghilterra)

Lascia un commento