Besiktas-Napoli 1-1. Gli azzurri non vanno oltre il pari, ancora aperto il discorso qualificazione agli ottavi di Champions

Al gol di Quaresma su rigore risponde Hamsik con un gran sinistro

besiktas-napoliBESIKTAS (4-2-3-1): Fabri; Beck, Marcelo, Rhodolfo, Tosic (dal 23′ p.t. Tosun); Atiba, Inler (dal 20′ s.t. Ozyakup); Quaresma, Tolgay, Adriano; Aboubakar. All. Gunes.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 36′ s.t. Zielinski), Jorginho (dal 35′ s.t. Diawara), Hamsik; Callejon, Gabbiadini (dal 18′ s.t. Mertens), Insigne. All. Sarri.

MARCATORI: Quaresma (B) su rigore al 34′, Hamsik (N) al 37′ s.t.

ARBITRO: Clattenburg (Inghilterra)

Istanbul, 1 novembre – Al Vodafone Arena Besiktas e Napoli non vanno oltre il pari. Partita equilibrata per buona parte del tempo, con gli azzurri che nella ripresa riescono a rendersi pericolosi in diverse occasioni, senza tuttavia riuscire a concretizzare. Problema questo in comune con i turchi, che per segnare hanno cercato insistentemente il rigore, trovandolo al 79′ grazie a ingenuo tocco di mano di Maksimovic. Il Besiktas ha messo più cattiveria agonistica, ma nel secondo tempo ha subito la tecnica del Napoli. Squadra quest’ultima che senza un attaccante di ruolo fa una fatica micidiale a vincere e di questo se ne è avuta prova anche questa sera.

Il Napoli si presenta al fischio d’inizio senza particolari novità di formazione. Insieme a Insigne e Callejon c’è Manolo Gabbiadini come punta centrale. Proprio quest’ultimo è pericoloso al 10′ e impegna Fabri dalla breve distanza. Al 29′ il Besiktas tenta di sfruttare un intervento maldestro di Koulibaly, con Hutchinson che calcia di prima intenzione col sinistro: palla sul legno e il Napoli si salva.

A inizio secondo tempo occasione clamorosa per il Napoli con Callejon, che a tu per tu con Fabri si divora un gol già fatto scegliendo la giocata più difficile: il suo pallonetto finisce fuori. Al 68′ azzurri vicino al gol con Insigne, ma il suo tiro di prima intenzione termina di poco fuori. Il Besiktas vedendosi in difficoltà cerca insistentemente di procurarsi un calcio di rigore, tanto che i calciatori turchi lo reclamano due volte nel giro di un minuto. Al 79′ Maksimovic realizza il loro sogno intecettando un cross con il braccio: l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty ai turchi. Sul dischetto va Quaresma, che calcia di potenza e fa 1-0. Sarri fa entrare sul terreno di gioco Diawara al posto di Jorginho e Zielinski al posto di Allan. È proprio il neoentrato Diawara a servire Hamsik in occasione del pareggio degli azzurri. Gran gol del capitano che piazza la palla con il suo sinistro, mettendola dove Fabri non può arrivare. Il discorso qualificazione si è complicato, ma il Napoli può ancora sperare nel passaggio del turno agli ottavi.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento

14 + 18 =