Napoli, quiete pubblica: 35 minori segnalati alla Procura per i Minorenni ed ai Servizi Sociali e affidati ai genitori

Operazione di controllo dell’U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale

minorenne-poliziaNapoli, 7 novembre -Nell’ambito dei servizi predisposti nell’ultimo fine settimana, la Polizia municipale è intervenuta in zona centro da dove pervengono diverse segnalazioni riguardo a gruppi di minori che infastidiscono la quiete cittadina e sono stati dunque messi in campo interventi mirati al contrasto del fenomeno effettuando controlli a veicoli nella zona di Piazza Museo e nelle vie della movida.

Personale specializzato è intervenuto nelle ore serali, con particolare riferimento al centro storico, dove ha intercettato una ventina di minori alcuni dei quali sorpresi a consumare alcolici e stupefacenti. I ragazzini, risultati in gran parte residenti nella provincia a nord di Napoli, giungono nella in città con la metropolitana e sono soliti intrattenersi in zona fino a tarda ora con urla e schiamazzi turbando il riposo dei residenti.

Altro intervento è stato messo in atto nella Galleria Umberto dove gruppi di minori improvvisano partite di calcio provocando, talvolta, danni alle serrande dei locali commerciali; qui gli agenti hanno riscontrato la presenza di circa 15 minori, di età compresa tra i 10 e i 15 anni, tutti provenienti dai vicini Quartieri Spagnoli. Tutti i minori, successivamente, sono stati affidati ai rispettivi genitori e, in loro assenza, ai familiari prossimi i quali sono stati informati delle circostanze e diffidati ad adottare maggiore attenzione nella vigilanza sui figli. I minori saranno segnalati alla Procura per i Minorenni ed ai Servizi Sociali.

Lascia un commento