300 volontari della Caritas a Pozzuoli per discutere di emergenza sociale

Saranno presentati i dati statistici sulla povertà nell’’area flegrea

convegno-caritasVenerdì 11 e sabato 12 novembre si svolgerà a Pozzuoli il 5° Convegno Diocesano delle Caritas Parrocchiali. 300 volontari provenienti da tutte le parrocchie della Diocesi di Pozzuoli si daranno appuntamento venerdì pomeriggio (dalle 16) nella parrocchia di Sant’’Artema a Monterusciello. Nel corso della giornata saranno presentati i dati statistici sulla povertà nell’’area flegrea e il nuovo sito web. Sabato, invece – dopo la processione che inizierà dal Cippo sul Porto di Pozzuoli che ricorda l’’approdo di San Paolo Apostolo – si raggiungerà la Basilica Cattedrale San Procolo al Rione Terra; qui si terrà la seconda giornata che si concluderà con la Santa Messa presieduta da monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli.

Il tema del Convegno è “La Comunicazione linguaggio della Misericordia”. A relazionare e a confrontarsi con i partecipanti sarà il giornalista e vaticanista della Rai Fabio Zavattaro. Zavattaro è un esperto del linguaggio della Chiesa ed ha dedicato alcuni libri al modo di comunicare degli ultimi tre pontefici. L’obiettivo dell’incontro è avvicinarsi al linguaggio della Misericordia partendo dall’Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium di papa Francesco per utilizzare al meglio i nuovi strumenti di comunicazione per operare nella carità. Al Convegno parteciperanno i parroci, i referenti e gli operatori delle Caritas parrocchiali delle otto foranie (Pozzuoli 1, Pozzuoli 2, Quarto, Bacoli – Monte di Procida, Bagnoli, Fuorigrotta, Pianura e Soccavo) della Diocesi.

“È un momento importante per la nostra comunità e per il territorio flegreo – spiega don Giuseppe Cipolletta, da luglio direttore della Caritas Diocesana – sarà un’occasione di confronto in cui ascolteremo i nostri operatori insieme ai quali continueremo il cammino e il nostro impegno in condivisione con la Diocesi. Abbiamo voluto dedicare questi due giorni di confronto alla comunicazione poiché siamo consapevoli che sapere comunicare è la base da cui partire per rendere più unite le nostre comunità e per meglio seguire le indicazioni Evangeliche. È un Convegno che ci consentirà ulteriormente di riflettere, come operatori della Carità, durante quest’anno caratterizzato dal Giubileo della Misericordia indetto da papa Francesco”.

Lascia un commento

tre × due =