Napoli: Edenlandia riapre i battenti per accogliere Babbo Natale

Il Santa Claus Edenlandia Village dal 26 novembre fino al 26 dicembre 2016

babbo-natale-edenlandiaNapoli, 15 novembre – Dove se non a Edenlandia? La storica Città dei Divertimenti riapre in anteprima nazionale per ospitare il vero Babbo Natale che sistemerà a Napoli il suo quartier generale dal 26 novembre fino al 26 dicembre 2016.

Il Santa Claus Edenlandia Village sarà aperto a Napoli per un intero mese, in viale Kennedy a Fuorigrotta, per tutti i bambini curiosi di esplorare il suo magico mondo senza arrivare al Polo Nord e conoscere i 50 elfi che preparano, nel misterioso laboratorio, i giocattoli da regalare a tutti i bimbi. Ma la sorpresa è anche per tutti i genitori e nonni che hanno varcato la soglia di Edenlandia quando erano bambini e che aspettano da anni di potersi rituffare nelle fantasie della propria infanzia.

In realtà, dal 26 novembre basterà attraversare la Linea del Circolo Polare Artico, il confine con la frenetica vita quotidiana, per fare un balzo in un luogo in cui il tempo tradizionale si trasforma nel tempo fantastico degli elfi e delle renne. Per entrare nel mondo incantato di Babbo Natale ed esplorare il suo villaggio grande oltre 18.000 metri quadrati, i piccoli visitatori avranno bisogno di un passaporto con tanto di timbro che viene rilasciato all’ingresso.

Nel villaggio ci sarà una pista di pattinaggio sul ghiaccio, una banca, una discoteca per la baby dance e una stanza dei racconti dove accomodarsi per ascoltare fantastiche le fiabe. C’è persino un fantastico circo con giocolieri e illusionisti, senza animali, ma con tanti pagliacci ed un’area in cui è possibile assistere al Christmas Show, dove tutte le famiglie possono assistere ad un meraviglioso spettacolo natalizio: “Babbo Natale e il segreto che salvò il futuro”.

Tante attrazioni, ma fra tutte quella più emozionate la possibilità di incontrare Babbo Natale, in carne ed ossa, con tanto di barba e capelli bianchi, seduto sul suo trono nel bel mezzo del villaggio o visitare la sua grande stanza da letto.

E prima di andare via, dopo aver fatto spese nei mercatini artigianali, si può consegnare la letterina all’Ufficio Postale e lanciare nella fontana dei desideri un “babbino”, la moneta di Babbo Natale e sognare di tornarci.

Al Villaggio si potrà andare tutti i giorni, persino con la scuola – dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15 – e imparare a guidare la slitta delle renne, ricevendo la speciale patente Artica, o a cucinare biscotti e pasticcini o anche a farsi truccare la faccia dagli elfi.

Dal venerdì alla domenica, invece, l’ingresso è dalle 10 del mattino fino alle 23 ed è gratuito per bimbi al di sotto di un metro di altezza e per nonni con più di 65 anni. Naturalmente la vigilia di Natale il parco sarà chiuso perché i suoi abitanti saranno occupati in altre faccende, ma il 25 e il 26 dicembre chiuderà addirittura a mezzanotte.

Il Santa Claus Edenlandia Village è organizzato con il patrocinio del Comune di Napoli e del comitato Napoli dell’Unicef, da Key&Go, Animazione in Corso (due società che hanno alle spalle un’esperienza pluriennale e che hanno realizzato due villaggi in contemporanea a Napoli e Catania) e la NE New Edenlandia Spa,  con  la direzione artistica di Flavio Massimo.

Per info ed acquisto biglietti: 081 8678369. Prezzo intero 11 euro – Gratis per bambini sotto 1 metro e nonni over 65

Lascia un commento