De Magistris: “Renzi? Ha contribuito all’Europa dell’austerità”

Il sindaco: “Renzi è in campagna elettorale e sta cercando di smarcarsi dall’Unione. Dopo la vittoria di Trump ha fatto anche scomparire la bandiera dell’Europa”

matteo-renziNapoli, 16 novembre – “Il presidente del Consiglio accolse qui a Capodichino Merkel e Hollande. Scomodò perfino Altiero Spinelli nella sua tomba, dicendo che loro tre erano i rappresentanti di una nuova Europa. Poi è iniziata la campagna elettorale e sapendo che siamo stufi dell’Europa dell’austerità a cui Renzi ha contribuito in toto, ha cercato di smarcarsi. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine dell’inaugurazione di un’isola ecologica nel quartiere Sanità.

“Quando ha vinto Trump – ha aggiunto de Magistris – il presidente del Consiglio si è fatto fare una fotografia facendo scomparire dal suo studio la bandiera dell’Europa. C’è una contraddizione fortissima all’interno del Governo perché ho sentito il ministro Gentiloni affermare ‘votate sì altrimenti l’Europa è preoccupata’. Ma quale Europa? L’Europa da cui Renzi oggi si smarca?”.

“È chiaramente un tentativo politicamente maldestro del presidente del Consiglio per convincere a votare ‘Sì’. Credo – ha proseguito – che invece dobbiamo votare ‘No’, perché questo significa costruire un’Europa diversa, l’Europa dei popoli. Finita la campagna elettorale – ha concluso de Magistris – vedrete che Renzi tornerà di nuovo ad abbracciare i Merkel e gli Hollande. Deve solo passare il 4 dicembre”.

Lascia un commento

4 × quattro =