Dopo la sosta per le nazionali torna la serie A. Napoli chiamato alla sfida con l’Udinese

Con la Juve che è prima a più 9 punti, gli azzurri non possono sbagliare, perché questo significherebbe mettere la parola fine alla possibilità di lottare per lo scudetto. Nel Napoli torna Albiol dopo un mese di assenza per problemi al flessore della coscia destra. Assente per infortunio Gabbiadini

higuainNapoli, 19 novembre – Dopo la sosta per le nazionali il campionato del Napoli riparte da Udine, con gli azzurri che saranno impegnati nel secondo anticipo della tredicesima giornata di serie A a partire dalle ore 18 allo stadio Friuli. La sfida con l’Udinese è storicamente difficile per il Napoli: nella storia degli azzurri infatti sono solo 5 i successi con i bianconeri. L’ultima vittoria risale a nove anni fa, quando il Napoli neopromosso nel 2007 riuscì a strappare i tre punti con un bel 5-0. Quel giorno andarono a segno Zalayeta (doppietta) e Lavezzi, oltre a Domizzi, che la stagione successiva sarebbe passato proprio nell’Udinese, e Sosa, attaccante che aveva militato nelle fila bianconere dal 1998 al 2002. Da allora in poi ci sono state sconfitte e qualche pareggio sofferto. Storia recente quanto è successo l’anno scorso: il Napoli perde 3-1 e vede naufragare definitivamente il sogno scudetto, con Higuain costretto anzitempo a lasciare il campo per una clamorosa espulsione di cui ancora oggi si fatica a capirne i motivi. Al Friuli sarà una dura battaglia, ma il Napoli non può permettersi altri passi falsi: non fare risultato pieno significherebbe mettere fine alla possibilità di lottare per lo scudetto e complicherebbe anche la lotta per i piazzamenti che permettono di qualificarsi alla prossima Champions.

L’Udinese di Delneri dovrebbe schierarsi con il modulo 4-3-3. Centrali di difesa Wague e Danilo con Widmer a destra e Felipe a sinistra. A centrocampo Kums, Fofana e Badu. In attacco Thereau, Zapata e De Paul.

Sarri non recupera Gabbiadini, mentre ritrova Albiol dopo un mese di assenza per problemi al flessore della coscia destra. Saranno della partita anche Hamsik e Callejon, entrambi alle prese con l’influenza negli scorsi giorni. Al centro della difesa Albiol e Koulibaly con Ghoulam a sinistra e Hysaj a destra. A centrocampo Allan, Jorginho e Hamsik. In attacco Callejon, Mertens e Insigne.

Probabili formazioni:

UDINESE (4-3-3): Karnezis; Widmer, Wague, Danilo, Felipe; Fofana, Kums, Badu; De Paul, Zapata, Thereau. All. Delneri

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

ARBITRO: Banti di Livorno

Lascia un commento

quattro × 2 =