Optima Red Alert, la piazza musicale virtuale attraverso “social TV” Live su Facebook

Al via lunedì 28 novembre alle 21.00, la seconda edizione del programma dedicato ai giovani musicisti italiani, condotto da Red Ronnie, in studio con i Simons, la giovane band “millennial”

optima-red-alertOptima Red Alert non è solo il primo esperimento di programma musicale attraverso “social TV” Live su Facebook, ma “è la base segreta della nuova musica italiana: qui – assicura Red Ronnie – convergono gli artisti che disegneranno lo scenario musicale del futuro”.

Ecco i numeri impressionanti della prima edizione: in 6 puntate sono state raggiunte 900.000 persone; 150.000 le visualizzazioni dello show; 50.000 le interazioni durante i live; 3.000 gli artisti candidati; 384 i minuti di musica ascoltati. Entusiasta il conduttore: “Eravamo certi di ottenere consensi e partecipazione – dice Ronnie – ma non ci aspettavamo davvero numeri come questi. La musica in Italia è spesso vittima di vetuste logiche di mercato che impediscono ai veri talenti di emergere e di dimostrare il proprio valore. Il nostro obiettivo è di dare visibilità a chi, pur avendo qualità, non riesce a trovare spazio. Devo sottolineare che oltre ai numeri, abbiamo riscontrato anche tanta qualità. Qualunque artista o gruppo musicale con canzoni proprie può partecipare, interagire, commentare con noi durante il live e diventare parte del cambiamento“.

Partire da Optima Red Alert, format nato dalla collaborazione tra il noto giornalista e conduttore televisivo e radiofonico e Optima Italia, multiutility italiana che opera nel mercato dell’energia e delle telecomunicazioni, è un battesimo di garanzia che accredita e apre strade e contatti imprevedibili.

“Optima Red Alert non è un talent, non verrà decretato nessun vincitore – sottolinea Antonio Pirpan, responsabile Brand e Comunicazione di Optima Italia – si tratta di un vero e proprio programma TV sul web che continuerà ad offrire la possibilità di esibirsi in modo democratico attraverso un palco virtuale che abbiamo deciso di mettere a disposizione di chiunque abbia da dire qualcosa di valido in ambito musicale. Il valore aggiunto del nostro progetto è la possibilità di esibirsi davanti a un grande pubblico interattivo, fatto non solo di semplici appassionati ma anche di addetti ai lavori e artisti affermati. Il tutto con la garanzia e la supervisione di Red Ronnie che ha fatto la storia del giornalismo e della tv ‘musicale’ in Italia. Il nostro obiettivo è dare supporto ai giovani talenti, permettere loro di esprimersi e di farsi conoscere. Per alcuni, infatti, l’esperienza potrebbe concretizzarsi in un disco o in altri interessanti progetti off-line che nasceranno dalla sinergia tra Optima Italia ed altri brand che saranno coinvolti”.

Nel corso della puntata sarà presentato infatti il progetto che prevede la realizzazione della prima compilation ‘Optima Red Alert Season One’, composta dai migliori brani della prima edizione.

Dopo il successo della prima edizione, quali saranno le novità introdotte a partire dall’appuntamento in onda il 28 novembre alle ore 21? “Il Format non prevede più l’ascolto dei brani seguendo l’ordine cronologico di candidatura, ma la selezione sarà completamente randomica – continua Pirpan – i brani proposti saranno archiviati nel database O.R.A. e i video candidati comporranno un mosaico, dal quale sarà di volta in volta scelto in modo casuale il brano da ascoltare, premendo il Red Alert Button durante il LIVE”.

Insomma Optima Red Alert si conferma essere una vera e propria “piazza virtuale” nella quale i giovani musicisti possono liberamente proporre i loro pezzi ad appassionati, esperti e addetti ai lavori. L’obiettivo del format resta quello di supportare i giovani artisti del Paese e dare loro l’opportunità di proporsi sulla scena musicale in modo facile e immediato.

Lascia un commento

diciannove + nove =