Camorra: arrestati 43 affiliati al clan Longobardi-Beneduce

Il blitz dei Carabinieri questa mattina all’alba tra Pozzuoli e Giugliano

carabinieriNapoli, 29 novembre – I Carabinieri del Comando provinciale di Napoli hanno eseguito tra Pozzuoli e Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, 43 arresti tra capi e affiliati del clan camorristico dei ‘Longobardi-Beneduce’, ritenuti a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso e di associazione finalizzata al traffico di droga, estorsioni, lesioni personali aggravate e detenzione e porto abusivo di armi aggravati da finalità mafiose.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea. Nel corso di indagini dei carabinieri di Pozzuoli è stata accertata l’appartenenza degli indagati al sodalizio criminale e documentato il controllo camorristico sul traffico di stupefacenti sulle ‘piazze di spaccio’ dell’area flegrea ed estorsioni a imprenditori, commercianti, perfino ai parcheggiatori abusivi.

Lascia un commento