Autism Aid onlus e Federico II: “Percorsi di partecipazione sportiva di atleti con autismo”

Venerdì 2 dicembre dalle 15 presso la sede della Fondazione Banco di Napoli

sport-canottaggioSi parlerà di “Percorsi di partecipazione sportiva di atleti con autismo” venerdì 2 dicembre, con inizio alle 15, nella sede della Fondazione Banco di Napoli di via Tribunali n. 213. L’iniziativa è promossa dall‘Associazione Autism Aid onlus e dall’Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Scienze Traslazionali in collaborazione con la FISDIR – Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale.

All’incontro interverranno, tra gli altri, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Campania, Carmine Mellone, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Campania, Paolo Trapanese, ed il Presidente delle Attività Sportive Confederate Campania, Marco Mansueto. Tra i Relatori, Nicola Pintus, Vicepresidente FISDIR, e Laura Fatta, Psicologa dell’Associazione Scherma Lia, che illustrerà il progetto che ha portato gli “atleti speciali” dell’Accademia a partecipare alle scorse Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Domenico Perna, Referente del Circolo ILVA di Bagnoli, presenterà i risultati del recente progetto di avviamento al canottaggio “Rowing and More for Special Needs”. L’iniziativa ha lo scopo di diffondere la cultura dello sport come strumento di inclusione anche per bambini e ragazzi con disabilità intellettiva e relazionale, e intende attivare un processo di diffusione capillare dell’attività sportiva come strumento per il miglioramento della qualità di vita di atleti con diversa abilità. Si pone, inoltre, l’obiettivo di verificare l’effettivo interesse da parte degli operatori sportivi per una formazione specifica finalizzata ad un’adeguata accoglienza di bambini e ragazzi “speciali” presso le strutture sportive presenti sul territorio.

L’ingresso è libero ed è rivolto, principalmente, ad Istruttori e Operatori sportivi.

Lascia un commento

2 + 3 =