Napoli-Inter 3-0. Nerazzurri battuti da una super prestazione della banda Sarri

Tris del Napoli firmato da Zielinski, Hamsik e Insigne. Azzurri momentaneamente a -1 dal Milan

zielinskipO’NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj (dal 17′ s.t. Maggio), Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 31′ s.t. Rog); Callejon, Gabbiadini, L. Insigne (dal 13′ s.t. Giaccherini). All. Sarri

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda, Ansaldi; Brozovic, Kondogbia (dal 10′ s.t. Joao Mario); Candreva (dal 31′ s.t. Palacio), Banega (dal 1′ s.t. Eder), Perisic; Icardi. All. Pioli

MARCATORI: Zielinski 2′, Hamsik 6′ p.t., Insigne 7′ s.t.

ARBITRO: Rizzoli di Bologna

Napoli, 2 dicembre – Al San Paolo l’anticipo della quindicesima giornata di serie A tra Napoli e Inter termina 3-0 per i padroni di casa. Grande prestazione della banda Sarri, che ha impresso l’impronta sulla partita già al 2′ dal fischio d’inizio di Rizzoli. Poi il raddoppio al 6′ con il capitano Hamsik e risultato più che al sicuro con il gol di Insigne a inizio ripresa. Un Napoli così non si vedeva da tempo. Si può senza dubbio affermare che quella vista stasera è la migliore prestazione dall’inizio campionato di Hamsik e compagni. Certo, l’Inter non ha brillato, ma in campo si è visto tutto un altro Napoli rispetto a quello che si è fatto fermare in casa dal Sassuolo appena 4 giorni fa. Cosa avrà detto Sarri alla squadra? Probabilmente non lo sapremo mai e resterà nel chiuso degli spogliatoi. Qualunque cosa gli abbia detto deve essere stato molto convincente.

Il Napoli scende in campo con una grande carica agonistica e al 2′ va in gol con Zielinski. L’Inter non fa in tempo a riprendersi e al 6′ il centrocampista polacco piazza un filtrante per Hamsik, che entra in area e fa 2-0. I nerazzurri provano a scuotersi ma senza riuscirci, perché il Napoli fa buona guardia ed è padrone del gioco. Gli azzurri vanno a caccia del terzo gol e si rendono pericolosi prima con Gabbiadini e poi con lo stesso Hamsik. Nell’Inter le cose migliori lì davanti le fa vedere Icardi, sul quale al 33′ Reina è costretto a un intervento provvidenziale.

Nella ripresa il Napoli trova finalmente la rete del 3-0. La mette a segno Insigne, con un tiro al volo sul quale stavolta Handanovic non può proprio arrivare. Gli azzurri hanno l’occasione del 4-0 prima con Hamsik e poi con Gabbiadini, ma in entrambe le occasioni l’estremo difensore dell’Inter fa buona guardia. L’Inter prova a rientrare in partita ma Reina sembra particolarmente ispirato e allontana ogni pericolo. Poi verso l’80’ i ritmi della partita iniziano gradualmente a calare, fino al fischio di Rizzoli che non concede neanche un minuto di recupero. Il Napoli esce dal campo tra gli applausi e d’ora in poi può pensare solo alla sfida di Champions con il Benfica, fondamentale per quanto riguarda la qualificazione agli ottavi.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento