Champions, il Napoli si gioca la qualificazione agli ottavi col Benfica. Hamsik: “Come una finale”

Il Napoli ha due risultati su tre: gli basta il pareggio per passare il turno. In attacco ballottaggio tra Gabbiadini e Mertens

napoli-benficaNapoli, 6 dicembre – Dopo la splendida vittoria in campionato con l’Inter, il Napoli è chiamato ad affrontare la delicata sfida di Champions con il Benfica. Allo stadio Da Luz di Lisbona gli azzurri si giocheranno la qualificazione agli ottavi di Champions. Per il passaggio del turno la banda Sarri ha a disposizione due risultati su tre: gli basta un pareggio. Il cammino di Champions sembrava semplice all’inizio, salvo poi complicarsi a seguito della sconfitta in casa con il Besiktas e del recente pareggio, sempre in casa, con la Dinamo Kiev. Due risultati che potevano e dovevano essere diversi, e che ora costringono gli azzurri a giocarsi la qualificazione in una gara ancora tutta da scrivere.

La classifica vede Benfica e Napoli a quota 8 punti, il Besiktas a 7 e la Dinamo Kiev, ormai fuori dai giochi, è a quota 2. Occhi puntati su queste due sfide: Benfica-Napoli e Dinamo Kiev-Besiktas: il verdetto su quale delle due formazioni sarà ammessa agli ottavi di Champions verrà emesso questa sera.

Ci aspetta una finale, daremo il massimo, perché in testa abbiamo un solo pensiero, passare il turno di Champions League, punteremo sulla nostra forza, che è il gioco”, ha detto Marek Hamsik alla vigilia della sfida con il Benfica. In conferenza stampa, Maurizio Sarri ha invece sottolineato come pensare al pari sia pericoloso. Anche perché il Napoli è una squadra che fa terribilmente fatica a gestire e che dà il massimo quando attacca: quindi se gioca per vincere. “Questa qualificazione – ha detto il tecnico del Napoli – la meritiamo e faremo tutto per conquistarla. Noi – ha aggiunto – pensiamo solo alla vittoria. Non abbiamo nella nostra indole giocare per il pareggio, né siamo capaci di farlo. Vogliamo vincere partita e girone. Per riuscirci ci vorrà una partita grandiosa”.

Nel Benfica Rui Vitoria deve rinunciare agli infortunati Eliseu, André Horta, Alex Grimaldo. In difesa Luisao e Lindelof in difesa, con Semedo e Almeida ai lati. A centrocampo Feisa e Pizzi. Sulla trequarti Salvio, Guedes e Cervi. In attacco Mitroglou.

Sarri manderà sul terreno di gioco la formazione titolare. Due probabilmente i ballottaggi: uno a centrocampo tra Allan e Zielinski, l’altro in attacco tra Mertens e Gabbiadini. In difesa Albiol e Koulibaly, con Hysaj a destra e Ghoulam a sinistra. A centrocampo Allan, Diawara e Hamsik. In attacco Insigne, Gabbiadini e Callejon.

Probabili formazioni:

BENFICA (4-2-3-1): Ederson; Semedo, Luisao, Lindelof, Almeida; Fejsa, Pizzi; Salvio, Guedes, Cervi; Mitroglou. All. Rui Vitoria

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Insigne, Gabbiadini, Callejon. All. Sarri

ARBITRO: Antonio Mateu Lahoz (Spagna)

Lascia un commento