Steve McCurry: la mostra resterà aperta nelle festività natalizie

“Steve McCurry Senza confini”, i luoghi del mondo dove si accendono i conflitti

Napoli, 24 dicembre – Racchiusi nella cornice del Palazzo delle Arti di Napoli, quasi come presenze reali, si mostrano al pubblico alcuni degli scatti più suggestivi del fotografo statunitense Steve McCurry, esposti nella mostra Steve McCurry Senza confini che rimane aperta nelle festività natalizie ad accogliere turisti e napoletani che potranno immergersi nello spirito che caratterizza il fotografo attraverso le sue foto che sono racconto di un’umanità sofferente, stremata ma speranzosa.

Formatosi in cinema e teatro – studi che hanno influenzato profondamente le sue opere – McCurry  deve oggi gran parte della notorietà alla sua attività di photoreporter capace di andare oltre gli orrori di ogni conflitto bellico ed emergenza umanitaria, vero tratto  distintivo del suo racconto per immagini.

La rassegna allestita nel PAN, oltre a presentare il nucleo essenziale delle sue fotografie più famose insieme ad alcuni lavori più recenti e ad altre foto non ancora pubblicate nei suoi numerosi libri, mette in particolare evidenza la sua attività di fotografo, impegnato “senza confini”  nei luoghi del mondo dove si accendono i conflitti e si concentra la sofferenza di popolazioni costrette a fuggire dalle proprie terre. Il tema è purtroppo di grande attualità e Steve McCurry lo ha documentato fin dalla fine degli anni ’70.

Le prossime aperture:
– 24 dicembre 9.30-15.30
– 25 dicembre 9.30-14.30
– 26 dicembre 9.30-19.30
– dal 28 al 30 dicembre 9.30-19.30
– 31 dicembre 9.30-15.30
– 1 gennaio 15.00-19,30.

Orari
Tutti i giorni, escluso il martedì,  dalle ore 9,30 alle ore 19,30.
La domenica la mostra è aperta dalle ore 9,30 alle 14,30
La biglietteria chiude un’ora prima

Lascia un commento

due × 1 =