Napoli, 5 fermi per la sparatoria di Forcella

Nell’episodio venne ferita una bambina di 10 anni. Tre dei fermati appartenenti al clan Mazzarella

Napoli, 14 gennaio – Hanno un nome ed un volto gli autori della sparatoria avvenuta il 4 gennaio scorso in pieno centro storico di Napoli, ed esattamente al mercato della Maddalena a Forcella, dove rimasero feriti una bambina di 10 anni e tre ambulanti senegalesi. La polizia ha individuato e fermato gli autori della sparatoria ed eseguito i provvedimenti di fermo firmati dai pm della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea De Falco e Woodcock.

Sono complessivamente cinque i provvedimenti di fermo, tre sono ritenuti appartenenti al clan Mazzarella. Al momento, secondo quanto comunica la Polizia di Stato in un tweet, i risultati investigativi relativi alla sparatoria al mercato di Forcella, sono di due persone in carcere e due agli arresti domiciliari.

Lascia un commento