#VentiRighe – “Non nuoce”. Assolto in Germania il neonazismo dell’Npd

Il neonazismo, nonostante abbia come obiettivo strategie anticostituzionali, non è vietato

Questo il parere della Corte Suprema Federale tedesca. Non è fuorilegge perché “non può nuocere al libero ordine democratico”. Succede per la seconda volta e il giudizio è evidentemente ignaro delle possibili ricadute nefaste che potrebbero dar fiato ai rigurgiti di neofascismo in Paesi come Turchia, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Francia (Le Pen), la stessa Italia (Casa Pound).

Tira una brutta aria all’esordio del 2017. Forse la Germania si ritiene al sicuro, dal momento l’estrema destra dell’Npd è in declino, presente solo a livello locale e in Europa con un unico parlamentare. Il rischio è che la decisione dei giudici rianimi il movimento neonazista.

Lascia un commento