Napoli-Fiorentina 1-0. Callejon porta gli azzurri in semifinale di Coppa Italia

Gol vittoria al 71′ firmato da Callejon, che stacca di testa sulla pennellata di Hamsik

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Maksimovic, Strinic (dal 16′ s.t. Maggio); Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 37′ s.t. Allan); Callejon, Pavoletti (dal 18′ s.t. Mertens), Insigne. All. Calzona (Sarri squalificato).

FIORENTINA (4-4-1-1): Tatarusanu; Sanchez, Tomovic, Astori, Oliveira; Chiesa, Badelj (dal 39’ s.t. Babacar), Vecino, Bernardeschi (dal 30′ s.t. Ilicic); Cristoforo (dal 30′ s.t. Borja Valero); Kalinic. All. Sousa.

MARCATORI: Callejon al 71′

ARBITRO: Doveri di Roma.

Napoli, 24 gennaio – Il Napoli batte la Fiorentina 1-0 e passa in semifinale di Coppa Italia. Al San Paolo gara dominata dagli azzurri per tutto il primo tempo, ma il gol arriva solo nella ripresa grazie a un’invenzione di Hamsik per Callejon, chiamato a farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. Dopo il vantaggio la Fiorentina spinge forte nel cercare il pareggio e la partita si fa cattiva, con Doveri che è costretto prima a espellere Hysaj (somma di ammonizioni) e poi Maxi Olivera. Il Napoli incontrerà la vincente di Juventus-Milan, in programma domani.

Per la sfida con la Fiorentina Sarri conferma Reina e l’intera difesa vista con il Milan in campionato. In avanti spazio a Pavoletti al posto di Mertens, entrato solo nel secondo tempo. Nella Fiorentina Sousa rinuncia inizialmente a Borja Valero, anche lui subentrato nella ripresa. Il Napoli nei primi minuti spinge forte e va vicino al vantaggio con Pavoletti al 22′. La Fiorentina gioca di ripartenza sfruttando la velocità di Bernardeschi e Chiesa.

Al 28′ Insigne centra la traversa su calcio di punizione, complice l’intervento di Tatarusanu. Al 34′ altra punizione per il Napoli. Al tiro va Callejon e Tatarusanu è costretto a metterci i pugni.

A inizio ripresa niente cambi e ritmi più compassati. La Fiorentina entra finalmente in partita e crea diversi pericoli, specie con Chiesa. Come al 55′, quando il diciannovenne attaccante viola entra in area degli azzurri e crea scompiglio: Reina riesce a chiudere lo specchio della porta. Poco dopo Insigne becca un’altra traversa, sempre su punizione. Il vantaggio del Napoli arriva al 71′, quando Hamsik pennella per Callejon, che in mezzo a due difensori viola ci mette la testa e infila Tatarusanu.

Sousa manda dentro Borja Valero e Ilicic. I viola negli ultimi venti minuti vanno all’assalto, ma la partita diventa presto cattiva. Hysaj si becca un altro giallo e viene espulso. Per Maxi Olivera c’è il rosso diretto nel recupero. Tramontano proprio con l’espulsione del difensore le ultime speranze di rimonta della Fiorentina.

FOTO: tratta da corrieredellosport.it

Lascia un commento