Napoli: auto pirata investe sit-in di protesta, uomo muore d’infarto

Forzato il blocco stradale nei presso l’Ufficio Scolastico regionale

Napoli, 2 febbraio – Un uomo di 62 anni, che stava prendendo parte a un sit-in di protesta, a Napoli, davanti alla sede dell’Ufficio Scolastico regionale di via Ponte della Maddalena, è morto d’infarto nelle fasi concitate di un investimento da parte di un’auto pirata che, forzando il blocco stradale, ha anche ferito altri due manifestanti. Il lavoratore, di Pozzuoli (Napoli), morto in ospedale, stava partecipando al sit-in con una trentina di ex lsu del comparto scuola. La Polizia è sulle tracce del pirata.

Lascia un commento