#VentiRighe – I “vip” di Medjugorje

Come anticipato, Bergoglio vuole indagare sull’affare Medjugorje, esempio limite degli affari che gente senza ritegno lucra sulla credulità di fedeli sprovveduti, irretiti da fandonie su Cristi con le gote rigate da sangue e Madonne che piangono (grazie a un banale sistema di acqua pompata dal retro delle statue all’altezza degli occhi, ndr)

Il giro di profitti sui colloqui a scadenze fisse della Madonna di Medjugorje con poveri cristi definiti “veggenti”, ha finalmente insospettito Papa Francesco che speriamo riceva dal cardinale Ruini, inviato in Serbia, prove di una mistificazione para religiosa. Intanto è da registrare l’elenco di personaggi noti, plagiati da chi tira le fila del miracolo che la Madonna di Medjugorje rinnoverebbe  con metodica puntualità grazie a confidenze riservate a persone di mediocre quoziente d’intelligenza e alto indice di vulnerabilità psichica.

Fan di quella statua sono personaggi sorprendenti. Fulminato sulla via di Medjugorje è il tecnico del calcio è Roberto Mancini (“ho partecipato anche ad apparizioni private!”) !.. e poi Andrea Bocelli, il cantante Umberto Tozzi, l’ex giornalista Paolo Brosio, lo stesso che Emilio Fede comandava a bacchetta nel corso del suo Tg, Gigi Buffon, l’allenatore  Mihajlovic, la show girl Lorella Cuccarini, l’ex attrice Claudia Koll, fuggita dalla ribalta della popolarità e approdata al cattolicesimo integralista, la straripante Valeria Marini, ma soprattutto tanta povera gente, facilmente suggestionabile.  Importante è che Bergoglio completi con la stoccata decisiva l’affondo contro il marchingegno inventato dai serbi come attrattore di risorse turistico-religiose-affariste.

Lascia un commento