Pillole di calcio. L’Italia secondo Gerard Piqué.

CUCCHIAIO. “Il rigore di Andrea Pirlo è stato fantastico. Magnifico. Per tirare così un rigore bisogna avere enorme classe e grandissima personalità. E ancora di più in un quarto di un Europeo, con la tua squadra in svantaggio di un tiro e a un passo dall’eliminazione. Fantastico” (Gerard Piqué).

ITALIA. “L’Italia mi è piaciuta molto. Secondo me potete battere la Germania. Io l’avevo già detto prima di sfidarvi: più avete problemi in Italia e meglio funziona la vostra nazionale. Siete arivati alla semifinale e che nessuno si sorprenda se farete grandi cose” (Gerard Piqué).

ANALISI. “Avete mostrato uno stile diverso. L’Inghilterra sembrava l’Italia di dieci anni fa e l’Italia adesso si sente molto più a suo agio con la palla. Ha giocatori di grande qualità: Pirlo, de Rossi, Montolivo… E poi, davanti, c’è Mario Balotelli che, come gli lasci un metro, cerca la porta. e poi c’è Antonio Cassano, insomma gente che sa giocare a calcio” (Gerard Piqué).

SEMIFINALI. “Sia voi che noi abbiamo davanti due partite complicate su cui è bene concentrarsi. Affronteremo nazionali che giocano molto bene e che hanno anche avuto due giorni di riposo in più” (Gerard Piqué).

CRISTIANO RONALDO. “Ronaldo è uno dei migliori giocatori al mondo. Dobbiamo fare attenzione soprattutto quando avremo noi la palla. E’ lì che lui è più pericoloso. Perchè nel momento in cui perdi la palla loro cercano Ronaldo, o col passaggio corto, o col lancio lungo, per sfruttare al meglio la sua velocità negli spazi. Lì se ha due o tre secondi per pensare e per correre diventa quasi inarrestabile. E’ molto potente e nell’uno contro uno è fortissimo. Dobbiamo fare molta attenzione affinchè ci sia sempre qualcuno intorno a lui per non farlo pensare e non dargli spazio. Comunque non sarà un duello personale contro di lui: va difeso collettivamente” (Gerard Piqué).

SPAGNA. “Una delle nostre migliori qualità è senza dubbio la compattezza. Dietro siamo coperti perchè Xabi Alonso e Busquets ci aiutano tantissimo, Arbeloa difende bene e con Jordi Alba diamo velocità alla palla perchè è in una forma straordinaria. Siamo un bel nucleo difensivo e davanti abbiamo vari modi di giocare: col nove con Fernando Torres, senza il nove con Fabregas. Tante opzioni” (Gerard Piqué).

SPOGLIATOIO. “Stiamo insieme da tanti anni, ci conosciamo molto bene, sappiamo come vivere e gestire queste situazioni nelle quali conviviamo per un mese e che sono sempre comlicatissime perchè ci sono tante tensioni e frizioni. Tutti sanno quando si possono fare determinate cose e quando no, e tutto questo ti tranquillizza molto quando devi affrontare partite importanti” (Gerard Piqué).

Lascia un commento

due + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.