Prete e festini gay, la Diocesi di Pozzuoli indaga su un nuovo caso

Monsignor Pascarella sta analizzando le documentazioni

Pozzuoli, 22 febbraio – “Il nostro obiettivo è fare chiarezza. Queste sono cose che non fanno piacere non solo alla Curia diocesana ma a tutti i fedeli cattolici laici e presbiteri”. Così il vicario della Chiesa di Pozzuoli, don Paolo Auricchio, sulla vicenda dei festini gay che coinvolgerebbero – dopo il caso del parroco napoletano sospeso dal suo incarico, in attesa delle verifiche del caso – anche un prete della diocesi flegrea.

“Non è stata ancora adottata alcuna decisione. Il vescovo, monsignor Gennaro Pascarella, sta analizzando le documentazioni che gli sono state trasmesse e valutando con attenzione la situazione. Se necessario si agirà”.

Lascia un commento

9 + 17 =