Furbetti del cartellino, indagata Mariella Corvino direttore sanitario del Loreto Mare

L’inchiesta vede coinvolti 94 dipendenti di cui 55 agli arresti domiciliari

Napoli, 2 marzo – Il direttore sanitario del Loreto Mare Mariella Corvino ha ricevuto un avviso di garanzia nell’ambito dell’inchiesta sui numerosi casi di assenteismo all’ospedale napoletano Loreto Mare che portò nei giorni scorsi all’esecuzione di 55 ordinanze agli arresti domiciliari.

Il pm Ida Frongillo, che conduce l’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Alfonso D’Avino, ipotizza il reato di omissione di atti di ufficio per presunta mancata vigilanza sul diffuso fenomeno dell’assenteismo nella struttura sanitaria. L’interrogatorio della Corvino, a quanto si è appreso, è stato fissato per la prossima settimana.

Lascia un commento