Serie A, all’Olimpico c’è Roma-Napoli. Gli azzurri tenteranno il colpaccio

Squadre in campo sabato alle ore 15. Nel Napoli torneranno i titolari che non sono scesi in campo nella semifinale di andata di Coppa Italia con la Juventus. Nella Roma Spalletti potrà contare su Nainggolan, che nel post partita con la Lazio zoppicava vistosamente

Napoli, 3 marzo – Prosegue il tour de force del Napoli, chiamato in questi ultimi tempi a sfide dall’elevato coefficiente di difficoltà. Gli azzurri, reduci da due sconfitte tra campionato e Coppa Italia, affronteranno domani pomeriggio la Roma allo Stadio Olimpico, per poi incontrare martedì gli spagnoli del Real Madrid nel match di ritorno degli ottavi di Champions. Quella tra Roma e Napoli sarà una sfida tra due squadre arrabbiate, visto che entrambe dovranno probabilmente dire addio alla Coppa Italia grazie alle sconfitte maturate in settimana rispettivamente con Lazio e Juventus.

Il Napoli però dovrà anche tentare di lasciarsi dietro un mare di polemiche, visto che allo Stadium determinanti ai fini del risultato sono stati i due rigori molto dubbi concessi dall’arbitro Valeri. Vietato pensare tuttavia a quanto accaduto con la Juve, perché affrontare la Roma per la banda Sarri è quanto di più difficile potesse capitare in questo momento, visto che i giallorossi in campionato tra le mura amiche finora hanno sempre vinto. In caso di sconfitta con la Roma gli azzurri scivolerebbero a -8 in classifica, distanza difficilmente colmabile da qui alla fine della stagione. Un pareggio non sarebbe quindi negativo, ma sono calcoli che non vale la pena di fare, visto che non è pensabile giocare con la Roma difendendosi per tutta la gara. C’è da scommettere che il Napoli proverà a fare la partita, pressando alto nella fase di non possesso e cercando di approfittare di ogni minima sbavatura difensiva della Roma.

Nessun problema di formazione per Spalletti, che manderà in campo i suoi con il modulo 3-4-2-1. Szczesny in porta, Manolas e Rudiger esterni di difesa con Fazio centrale. A centrocampo De Rossi e Strootman, con ai lati Peres ed Emerson. Sulla trequarti Salah e Nainggolan alle spalle di Dzeko.

Nel Napoli solito 4-3-3 per Sarri. In porta Reina. Difesa composta da Albiol e Koulibaly centrali con ai lati Hysaj e Ghoulam. A centrocampo Diawara, Rog e Hamsik con Zielinski pronto a subentrare nella ripresa al posto del capitano. In attacco tridente formato da Callejon e Insigne ai lati, con al centro Mertens che dovrebbe partire titolare per poi lasciare spazio a uno tra Milik e Pavoletti nel secondo tempo.

Probabili formazioni:

ROMA (3–4–2–1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko. All. Spalletti

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Rog, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

ARBITRO: Banti della sezione di Livorno

Lascia un commento

nove + undici =