Pressioni nomine manager sanità, condannato Nello Mastursi

L’ex capo staff del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è stato condannato a 1 anno e 8 mesi

Roma, 9 marzo – Nello Mastursi, ex capo staff del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è stato condannato con rito abbreviato dal Tribunale di Roma a 1 anno e 8 mesi di reclusione per il reato di induzione indebita a promettere. Sono stati rinviati a giudizio, invece, gli altri cinque imputati tra cui il giudice Anna Scognamiglio ed il marito Guglielmo Manna. La prima udienza del processo è fissata per il prossimo 18 settembre.

Durante le indagini emerse che Manna avrebbe fatto pressioni sulla moglie in relazione alla sentenza della prima sezione civile del Tribunale di Napoli, che bloccava gli effetti della legge Severino. Questo allo scopo di indurre De Luca e il suo staff a promettergli una importante carica nella sanità campana.

Lascia un commento

3 + 7 =