Serie A, il Napoli ospita il Crotone al San Paolo. Sarri: gare difficili dopo la Champions

Squadre in campo quest’oggi alle ore 15.00. Ampio turnover nel Napoli. Assenze pesanti per i calabresi

Napoli, 12 marzo – Dopo la sconfitta in casa con il Real Madrid e la conseguente eliminazione dalla Champions League il Napoli prova a ripartire dal campionato, dove è invece reduce dal successo con la Roma, ospitando il Crotone al San Palo. Con i calabresi, penultimi in classifica, gli azzurri non dovrebbero avere problemi a conquistare l’intera posta, tanto che il tecnico Maurizio Sarri sembra più preoccupato dell’aspetto psicologico dei suoi: l’eliminazione in Champions, infatti, potrebbe avere tolto preziose energie mentali. Con il Crotone non è tuttavia ammesso nessun passo falso da parte della banda Sarri, ancora in corsa per il secondo posto, probabilmente conteso sull’asse Roma-Napoli da qui alla fine del campionato.

Sarri prova a far rifiatare i suoi adottando un ampio turnover. Centrali di difesa Maksimovic e Koulibaly, con Hysaj a destra e Strinic a sinistra. A centrocampo Jorginho con Rog e Zielinski nel ruolo di vice Hamsik. In attacco Mertens a sinistra, Callejon a destra e Milik punta centrale.

Il tecnico del Crotone, Davide Nicola, deve sopperire ad alcune assenze importanti, come quelle degli squalificati Rosi, Ceccherini e dell’infortunato Claiton. 4-2-2 e difesa composta da Sampirisi, Diussenne, Ferrari e Martella. In mediana Capezzi e Crisetig al centro con ai lati Rohdèn e Storian. In attacco Acosty e Falcinelli.

I nostri obiettivi? Partono da domani con il Crotone. Bisogna andare in campo sempre con la determinazione di voler vincere partita. Più volte ci riusciremo, più avremo possibilità di arrivare ad una classifica di alto livello”, ha Sarri in conferenza stampa. “Rimpianti dopo il Real? Io penso solo a domani perché le gare successive a quelle di Champions sono sempre difficili, in quanto si devono ritrovare energie mentali e nervose”.

Il tecnico ha parlato anche della Juventus, dopo le polemiche per il rigore concesso ai bianconeri al 95′ nella sfida con il Milan e dopo i precedenti con Inter e Napoli. “Non so se siamo tre squadre di pazzi o sono successi episodi discutibili nelle partite contro la Juventus”, ha affermato Sarri. Poi ha aggiunto: “Non faccio il presidente degli arbitri e lui continua a dirci che abbiamo gli arbitri più forti del mondo. Quindi crediamoci”.

“La statistica non è a nostro favore ma a volte le imprese accadono e per questo noi andremo a Napoli con la giusta voglia e con grande entusiasmo, mettendo in campo le nostre peculiarità: interpreteremo questa partita come dei gladiatori in un’arena”, ha detto il tecnico del Crotone, Davide Nicola. “Sarri? E’ un ottimo allenatore che – ha proseguito Nicola – sta facendo un ottimo lavoro. E’ sempre stato bravo, anche in Lega Pro. Sorrido quando sento parlare di un exploit da parte sua negli ultimi tre anni. Ha fatto tanta gavetta e a Napoli ha trovato un ambiente a lui congeniale”.

Torti arbitrali? Il Crotone sarebbe una delle prime a doversi lamentare perché subisce torti contro ogni avversario ma noi non lo facciamo”, ha evidenziato il tecnico della formazione calabrese.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Rog, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Milik. All. Maurizio Sarri.

CROTONE (4-4-2): Cordaz, Sampirisi, Dussenne, Ferrari, Martella; Rohdèn, Crisetig, Capezzi; Stoian, Acosty, Falcinelli. All.: Davide Nicola.

ARBITRO: Mariani della sezione di Aprilia

Lascia un commento