Comune di Napoli, de Magistris: “Alcune manine ci ostacolano. Ma approveremo il bilancio, anche se con poche risorse”

Il sindaco spiega su Facebook: “Se non innalzeremo la qualità dei servizi non avremo raggiunto il nostro obiettivo”

Napoli, 13 marzo – “Il momento è delicato e stanno facendo diverse mosse per impedirci di raggiungere gli obietti strategici nell’interesse della città. Le azioni e le manine che mettono in campo sono più o meno le stesse”. Lo afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sulla sua pagina Facebook. Di chi siano queste manine non è dato saperlo, perché de Magistris non lo scrive.  Il primo cittadino annuncia che nel corso del prossimo mese verrà approvato il bilancio, anche se “con poche risorse, per colpa del liberismo imperante e dei padrini politici che lo praticano a Roma”.

“Se non riusciremo a innalzare la qualità dei servizi – spiega de Magistris – non avremo raggiunto il nostro obiettivo”. O meglio una serie di obiettivi, di cui il sindaco fa l’elenco: “Risposte concrete per le fasce deboli, servizi essenziali rafforzati, azioni per lo sviluppo economico in più direzioni, tutela dei diritti, ad iniziare dal lavoro”. Il primo cittadino annuncia anche la “messa in sicurezza di tutte le aziende partecipate”, spiegando che non ci saranno né privatizzazioni né licenziamenti. L’obiettivo generale è il “miglioramento della qualità dei servizi”, perché sottolinea che in Italia “non siamo certo i primi in questo momento”.

De Magistris si mostra fiducioso. “Ci riusciremo, con lo spirito di squadra che anima il grande popolo napoletano. Metteremo in campo – conclude – tutta la nostra forza per portare Napoli sempre più in alto ed esempio di pratiche politiche in totale controtendenza: onestà, competenza, coraggio, passione. Stringiamo tutti i denti e poi a Pasqua ci rigeneriamo ma senza esagerare”.

Lascia un commento

5 + quattordici =