Contattava ragazzini sui social, identificato dalla Polizia postale

Utilizzava un falso profilo poi chiedeva foto, inviava sue immagini e proponeva incontri e rapporti sessuali

Napoli, 26 marzo – Un presunto pedofilo avrebbe contattato sui social un gruppo di minori iscritti ad una scuola calcio nel Napoletano chiedendo amicizia e incontri. La notizia – di cui riferisce Il Mattino – ha come protagonista un uomo, poi identificato dalla polizia postale, che utilizzando un falso profilo dalle pagine dei social chiedeva amicizia ai ragazzini.

Con loro – racconta Il Mattino – parlava di calcio, poi chiedeva foto, inviava sue immagini, proponeva incontri, fino alle richieste esplicite di rapporti intimi. Quando i ragazzini hanno cominciato a parlare su una chat di gruppo riservata ai componenti delle squadre dell’associazione sportiva, è venuta fuori la storia. Alcune frasi nella chat di gruppo hanno insospettito uno dei dirigenti dell’associazione sportiva che – riferisce in quotidiano – subito ha contattato i genitori dei piccoli coinvolti. Dalla denuncia sono partite le indagini.

Lascia un commento