Cinema, Bollywood sbarca a Ischia

In arrivo la troupe indiana coordinata dallo scenografo Raju Sandaram: riprese per un film che raggiungerà un pubblico di 10 milioni di persone

Dall’India a Ischia per un musical destinato al mercato cinematografico di Bollywood: sbarca a Ischia una troupe coordinata dal regista e coreografo Raju Sandaram, impreziosita dalla presenza – nel cast – di due giovani interpreti di fama, Raj Tarun Nidamarti e Hebah Khalis Patel. Il gruppo di lavoro abbraccia trenta persone, di cui ventidue di nazionalità indiana.

L’idea di includere Ischia tra le location della pellicola è proprio del regista Sandaram, che conosceva e apprezzava l’isola: in particolare le riprese, legate alla produzione di Ak Entertainments e alla casa di produzione ODU Movies, si svilupperanno tra la zona della Mandra e quella di Ischia Ponte.

Si stima che il film, che uscirà in 200 sale cinematografiche la prossima estate, sarà visto da 10 milioni di persone, raggiungendo in particolare la comunità telugu anche in paesi come Stati Uniti, Australia e Canada. Nel 2018 è prevista poi la trasmissione in tv, con un pubblico potenziale di 40 milioni di spettatori. “Il mercato cinematografico indiano ha numeri consistenti e le location isolane non mancheranno di affascinare il pubblico, con ricadute turistiche positive per il territorio” sottolinea il location manager Michelangelo Messina, patron dell’Ischia Film Festival (24 giugno/1 luglio).
“E’ un orgoglio, per noi, ospitare una produzione indiana così importante – dichiara il vice sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino – e siamo certi che la bellezza dell’isola, apprezzata a tutte le latitudini del mondo, conquisterà anche Bollywood”.

Lascia un commento

due × due =