Sci, primo podio nazionale della stagione per il Comitato Campano

Carlotta Caloro conquista la medaglia di bronzo al Criterium Nazionale Under 12. Arriva dalle quote rosa il miglior risultato stagionale dello sci campano

Napoli – Ancora un successo per il Comitato Campano dello Sci al Criterium Nazionale Under 12, grazie al podio all’atleta Carlotta Caloro dello sci club Napoli. ‘Otta’, questo il diminutivo della sciatrice allenata da Roberta Cataldi, dopo il 5° posto ottenuto all’Abetone nella finale Nazionale del Pinocchio, ha conquistando, ad una settimana di distanza, la medaglia di bronzo nello slalom speciale che si è disputato sabato a Santa Caterina Valfurva in provincia di Sondrio.

Ottimo risultato anche per Chiara Sarubbi del SAI Napoli arrivata 8^, nella stessa categoria tra i nati nel 2006, costante e regolare in entrambe le manche dello speciale, ma anche nella gara del giorno dopo, nella nuova disciplina dello Skicross, in cui si è piazzata al 15° posto.

E per chiudere il trio femminile di successi per le atlete del Comitato Campano ci ha pensato Annarita Panza dello sci club Napoli che ha chiuso le due manche tra i pali stretti in 19^ posizione, nella categoria Cuccioli 2 (nate nel 2005). Erano in tutto 600 gli atleti in gara, selezionati in tutta Italia per partecipare alla finale nazionale si nella località che ha dato i  natali alla campionessa iridata azzurra Deborah Compagnoni, tra i quali  27 hanno rappresentato la  squadra del comitato campano .

Grazie ai punteggi ottenuti hanno qualificato il CAM all’ottavo posto tra i 13 comitati presenti e 2° tra quelli appenninici dopo il Comitato emiliano. A contribuire al punteggio accumulato, grazie ai piazzamenti nei primi 30 posti anche Gaia Rosa de Vita dello sci club Vesuvio (27^)in Skicross tra i cuccioli 2  e Orazio Rizzo dello sci club Posillipo che ha concluso in 29^ posizione nello slalom  tra i cuccioli 1. La prossima squadra campana in partenza per un Campionato nazionale è quella dei Children (dai 13 e i 16 anni) che saranno impegnati a Pila, in Valle d’Aosta,  dal  10 al 14 aprile

Lascia un commento