Bonifica di Bagnoli, De Vincenti annuncia: “Tra poche settimane sarà convocata la cabina di regia”

Il ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, ha spiegato che le “caratterizzazioni hanno un ruolo fondamentale per poi aprire alla bonifica di tutta l’area”

Napoli, 27 aprile – “La cabina di regia per Bagnoli sarà convocata non appena saranno ultimate le caratterizzazioni”. Lo ha detto Claudio De Vincenti, ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno, a margine del centenario dell’Unione degli industriali a Città della Scienza. De Vincenti ha spiegato che “le caratterizzazioni hanno un ruolo fondamentale per poi aprire alla bonifica dell’area”.

“Abbiamo già iniziato anche altre attività, stiamo rimuovendo l’amianto, abbiamo sistemato l’arenile nord, stiamo facendo un’azione di messa in sicurezza della colmata, in vista della sua rimozione”, ha detto il ministro.

Intanto qualcuno in queste ore sta provando a far nascere un caso per la mancata presenza del sindaco de Magistris all’evento degli industriali. Ci sarebbe un po’ di malumore di questi ultimi per l’assenza del primo cittadino. “Spero che nessuno se la prenda a male se questa città ha qualcosa come 50-70 eventi a cui viene invitato solamente il sindaco, che non ha il dono dell’ubiquità e ha impegni istituzionali, certe volte sopravvenuti molto seri e molto importanti, legati all’interesse preminente della città e dei cittadini”, è la risposta di de Magistris alle critiche. “Sono stato presente alle celebrazioni avvenute a San Giovanni a Teduccio e sarò presente alla prossima del 22 giugno – ha aggiunto –. Mandare un vicesindaco autorevole come Raffaele Del Giudice non mi sembra male, poi se qualcuno strumentalmente vuol dire che questo è uno strappo o altro, questa è una valutazione legittima ma priva di qualsiasi fondamento”. Per quanto riguarda i rapporti con il ministro De Vincenti, il sindaco ha sottolineato che “sono buoni” e “si sta cooperando su ogni tavolo”.

Assente all’evento degli industriali anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha fatto sapere di essere influenzato e ha mandato in sua rappresentanza l’assessore alle Attività produttive Amedeo Lepore. Tornando a de Magistris, durante l’evento degli industriali quest’ultimo era impegnato in una conferenza stampa dove è stato presentato il Maggio dei Monumenti dedicato a Totò. In giornata il sindaco si è anche recato al Teatro Augusteo, dove ha salutato dal palco il nono Congresso Nazionale dei consulenti del lavoro. “Il vostro ruolo è fondamentale – ha detto de Magistris – perché quando l’economia si rimette in moto c’è bisogno di professionisti autonomi. Autonomia e indipendenza sono valori fondamentali dei professionisti”. Secondo de Magistris “per la ripresa economica c’è bisogno di capitale umano e lavoro. Io devo ringraziare – ha concluso – i professionisti napoletani perché hanno contribuito con noi al riscatto della società napoletana in questi anni”.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento