1° Maggio alla Biblioteca Nazionale di Napoli

Eccezionalmente è visitabile anche la sezione museale Elena D’Aosta

Napoli – Il 1° maggio 2017 dalle ore 9,30 alle 18,00 la Biblioteca Nazionale di Napoli apre le sue porte a visitatori e turisti per far conoscere i luoghi della memoria ed il patrimonio in essi contenuto; si potranno ammirare le sale monumentali, alcune mirabilmente affrescate, di Palazzo Reale che ospitano la Biblioteca. Eccezionalmente è visitabile anche la sezione museale Elena D’Aosta, con le raccolte etnologiche della Sala Africa.

Si inaugura nella sezione Lucchesi Palli un percorso espositivo su “Pirandello ed i De Filippo”, allestito in occasione dei 150 anni dalla nascita di Pirandello e visitabile fino al 31 maggio.

L’esposizione documenta attraverso testimonianze dall’Archivio De Filippo e della Biblioteca i richiami e le connessioni tra Luigi Pirandello ed il teatro napoletano i rapporti con i fratelli De Filippo e con Raffele Viviani. Nella Sala Rari sarà proiettato il video Leopardi segreto, sugli autografi leopardiani e i tesori della Biblioteca.

In Sala Esposizioni sarà possibile visitare l’interessante mostra “Gli Ebrei a Shangai” che attraverso lettere, documenti e fotografie rievoca il contesto storico e le vicende che riguardarono la fuga degli Ebrei dall’Europa verso l’Asia Orientale, la loro vita a Shanghai ed il rapporto con il popolo cinese.

Allestita in collaborazione con l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” e la Comunità ebraica di Napoli, la mostra è corredata da una preziosa selezione di testi antichi e moderni sulla Cina, tratta dai ricchi fondi della Biblioteca e da numerosi documenti d’epoca sull’assistenza ai rifugiati, tratti per la prima volta dall’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Napoli. Dimostrazioni nel Laboratorio di Restauro al piano terra.

 

Lascia un commento