Chiusura per la 39esima edizione “Incontri del Cinema di Sorrento”

Oltre 40 ospiti della commedia italiana. Prossima edizione dedicata al genere Drama. Focus sull’Inghilterra

Sorrento, 3 maggio – Cinque giorni di grande cinema con incontri, anteprime, proiezioni e masterclass: si è conclusa con successo la 39esima edizione degli “Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento”, la manifestazione diretta da Remigio Truocchio e dedicata al genere Comedy, con la Francia paese ospite, che si è svolta dal 26 al 30 aprile nel Chiostro di San Francesco e al Cinema Tasso.

“Abbiamo già scelto il nuovo tema della prossima edizione che sarà il Drama e le sue contaminazioni – annuncia Truocchio – presumibilmente dal 12 al 15 aprile 2018, paese ospite l’Inghilterra. Sono soddisfatto per la partecipazione e per i nomi che hanno arricchito gli incontri: da produttori a distributori, agli autori e protagonisti della commedia italiana. Un ringraziamento speciale al Comune di Sorrento, al Sindaco Giuseppe Cuomo, all’Assessore agli Eventi Mario Gargiulo e al dirigente del settore cultura Antonino Giammarino; al direttore generale area cultura e turismo della Regione Campania, dottoressa Romano, e al direttore Film Commission Regione Campania, Maurizio Gemma che hanno seguito con interesse la manifestazione.”

Oltre 40 gli ospiti che si sono raccontati tra incontri e ComedyTalk, il format ideato e condotto da Piera Detassis, tra cui Fausto Brizzi, Ambra Angiolini, Nicolas Vaporidis, Alessandro Roja, Lino Guanciale, e parata di star napoletane con Vincenzo Salemme, Alessandro Siani, Massimiliano Gallo, Pina Turco, Edoardo De Angelis, Tony Tammaro, il collettivo Casa Surace, i registi di Gatta Cenerentola (Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Gurnieri), Simona Tabasco, Cristina Donadio, Maria Pia Calzone, i comici di Made in Sud (Arteteca e Ditelo Voi). E ancora i protagonisti del film “Orecchie”, il regista Alessandro Aronadio e l’attore Daniele Parisi, e del film “I Peggiori” con il registaVincenzo Alfieri e l’attrice Miriam Candurro.

Lascia un commento