De Luca inaugura la biobanca allo Zooprofilattico di Portici. “La Campania è la Regione più monitorata d’Italia”

Il governatore nel corso del suo intervento: “Abbiamo l’offerta ambientale più ricca d’Italia: alle spalle abbiamo le montagne, una pianura fertilissima, la fascia di costa più bella del mondo”

Portici, 20 maggio – Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha inaugurato questa mattina a Portici la biobanca dell’istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. L’iniziativa rientra nella kermesse Fattorie didattiche, giunta alla sua 11esima edizione. “La Campania deve passare dall’immagine di Regione a maggiore degrado in Italia a quella più monitorata e controllata”, ha detto De Luca nel corso del suo intervento.

“È finita la storia dei rifuti”, ha aggiunto De Luca, sottolineando che la Campania è stata oggetto “di una guerra commerciale nel settore agroalimentare, sulla scia di vicende legate alla Terra dei Fuochi”. “Oggi possiamo dire che la Campania è la Regione più monitorata d’Italia col 96% di terreni sicuri. Non so se indagini di questo tipo ci sono in altre Regioni italiane e quali siano i risultati”.

“Quando avremo completato l’operazione di rimozione delle ecoballe e il sistema di depurazione (abbiamo riattivato 5 depuratori dell’area nord di Napoli), quando avremo completato con i fondi europei la realizzazione di tutte le reti fognarie, potremo presentarci come la Regione più qualificata e bella dal punto di vista ambientale”, ha proseguito De Luca. “E siamo già oggi la Regione che ha l’offerta ambientale più ricca d’Italia: alle spalle abbiamo le montagne, una pianura fertilissima, la fascia di costa più bella del mondo”.

“Fino a dieci o quindici anni fa si è immaginato che il futuro fosse l’industria. Poi abbiamo capito che anche l’industria saltava un po’ dappertutto e abbiamo scoperto che i paesi più forti al mondo sono quelli che hanno un apparato agroindustriale forte. Riprendere in mano il comparto dell’agroalimentare – ha sottolineato De Luca – è una delle quattro priorità della Regione. Agroalimentare, aerospaziale, sistema moda e automotive. Sono i quattro settori trainanti nei quali pensiamo di concentrare anche le risorse della ricerca”.

Le Fattorie Didattiche sono uno degli eventi in programma nel weekend di Tutta n’ata storia, evento culturale che coinvolge il museo di Pietrarsa e l’università con la fondazione Napoli 99 e il liceo scientifico Silvestri di Portici. In città sono attesi oltre 15mila visitatori.

Lascia un commento