“Memento”, i più bei brani della canzone classica napoletana

Matteo Mauriello porta in scena il suo Memento alla Domus Ars

Il 3 e il 4 giugno presso il Centro di cultura Domus Ars, Matteo Mauriello presenta ‘Memento’ lo spettacolo per donare e restituire quelle magiche atmosfere che la canzone classica napoletana riesce a fare. Sul palco Matteo Mauriello, Marianita Carfora, Benedetta Fontana, musicisti Toto Toralbo alla tammorra plettri e voce, Sossio Arciprete chitarre ed effetti.

Matteo Mauriello così introduce lo spettacolo: “Ricordare da dove veniamo, le nostre radici, le nostre tradizioni, la nostra cultura è alla base di tutto. E’ conoscenza, è emozione, è anima, è vita”.

Memento è un percorso dei più bei brani musicali che hanno segnato la nostra musica, quella vera, l’autentica, quella che appartiene al popolo, alle genti e che il mondo ci invidia, un patrimonio che la Campania e che tutto il meridione custodisce da sempre e che, anno dopo anno, si arricchisce di nuovi artisti che scrivono pagine di storia musicale indelebili che vanno ad aggiungersi ad un repertorio già vastissimo e straordinario e ci conquistano’.

Gli attori indossano il dressing in black nella più viva tradizione del teatro contemporaneo, vestendosi poi in scena con gli abiti retrò per ricreare l’atmosfera dei brani proposti.

Uno spettacolo molto seguito ed apprezzato dal pubblico, dove gli attori dimostrano il loro talento non solo come prosa ma anche nell’interpretazione delle canzoni classiche napoletane, aggiungendo quel saper fare della mimica scenica necessaria per poter esprimere al meglio l’intenzionalità dello spettacolo, coinvolgendo lo spettatore.

Lascia un commento