Estate 2017: la svolta green delle Isole Minori campane

Appuntamento con gli Stati Generali del riciclo e le Cartoniadi 

Le Isole Minori sono realtà di notevole valore culturale e ambientale, ma allo stesso tempo ecosistemi estremamente fragili. Soprattutto nel periodo estivo (mesi di grande affluenza turistica), la salvaguardia del territorio non può prescindere da un’attenta gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata.

Con questo obiettivo, Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), accende i riflettori sulle Isole Minori italiane con due iniziative dedicate.

Nello specifico sono, la 1° edizione degli Stati Generali delle Isole Minori per la raccolta differenziata di carta e cartone (17 giugno a Portoferraio) in collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Esa Spa, nella quale si discute la situazione delle isole italiane e si presenta un manifesto di 10 proposte di azione concrete da mettere in atto per perseguire uno sviluppo che raggiunga massimi livelli di sostenibilità.

E le Cartoniadi 2017, una sfida di raccolta di carta e cartone che vede coinvolte per tutto il mese di luglio 6 tra le Isole Minori più virtuose: Isola D’Elba, La Maddalena, Lipari, Pantelleria, Procida e Ischia. Un’attività per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della raccolta differenziata e sostenere i comuni nel suo sviluppo. In palio un finanziamento di 15.000 euro destinato a opere, beni o servizi di interesse pubblico.

Lascia un commento