“Fusion Touch”, vernissage della mostra al Castel dell’Ovo

Inaugura a Napoli, a Castel dell’Ovo, il 21 luglio dalle ore 17.00 “Fusion Touch”, la personale della scenografa pittrice Antonella Giordano a cura di Marina De Feo

Nella suggestiva Sala delle Terrazze saranno in mostra fino al 31 luglio quaranta lavori, pannelli tattili senza barriere, creati appositamente dall’artista per un pubblico di non vedenti, ipovedenti e non solo per un approccio trasversale e multisensoriale all’arte e alla realtà.

“Fusion Touch” è un progetto espositivo inclusivo che intende promuovere l’accessibilità e la fruizione dell’arte in un’ottica partecipata e condivisa. Con “Fusion Touch” l’arte diventa da toccare, le opere infatti saranno fruibili all’interno delle sale di Castel dell’Ovo per tutto il periodo espositivo anche ad un pubblico di non vedenti, di ipovedenti e per tutti coloro che vorranno avvalersi dell’arte-terapia per il proprio benessere psicofisico.

La mostra è dedicata ai Maestri Antonio e Tamara Tammaro, artisti affermati, che hanno insegnato alla Giordano ad amare e a convivere con e per l’arte. “Fusion Touch” è patrocinata dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.

Lascia un commento