Pillole di calcio. Un turco (sempre più) napoletano.

SITUAZIONE. “Il gruppo è forte, siamo rimasti quasi tutti e abbiamo un anno di esperienza in più maturata insieme. Ci conosciamo tutti meglio, siamo consapevoli delle nostre possibilità e vogliamo migliorarci sempre di più. Stiamo lavorando molto e sentiamo in noi la capacità per raggiungere obiettivi
importanti” (Gokhan Inler).

SUPERCOPPA. “Noi ci teniamo molto alla Supercoppa e sappiamo che sarà una partita speciale, ma anche una sfida dura ed impegnativa che vogliamo preparare al massimo. Vogliamo farci trovare pronti per l’appuntamento perchè vincere un altro trofeo sarebbe bellissimo. Giocare in Cina sarà una novità per noi, ma anche un evento affascinante” (ibidem).

PASSATO. “L’anno scorso ho vissuto un periodo di ambientamento e poi anche un pò di fatica perchè ho giocato veramente molto tra campionato, Champions e Nazionale. Già l’anno scorso ho cercato di dare il massimo ma sono convinto che quest’anno sarà meglio anche perchè conosco meglio i compagni di squadra” (ibidem).

TATTICA. “Adesso conosco meglio gli schemi del mister e i movimenti della squadra: il mio obiettivo principale sarà quello di dare stabilità e sicurezza alla squadra” (ibidem).

MISTER. “Il Mister è molto carico così come lo siamo noi. Io credo che in fin dei conti, dal punto di vista dell’intensità e dell’applicazione, sarà un anno come quello precedente. Il vantaggio che avremo, però, sarà quello di avere una squadra che ha già assimilato un certo tipo di gioco e che sa che si può anche migliorare” (ibidem).

OBIETTIVI. “Io sono convinto che il nostro gruppo è sano e solido, mi rendo conto che c’è armonia e che ci sono tutte le condizioni per poter essere protagonisti anche nella stagione che sta per iniziare” (ibidem).

NAPOLI. “Il rapporto con Napoli è splendido. La passione che sa darti l’ambiente napoletano è importantissimo per me e questo affetto mi aiuta a dare sempre il massimo per una città che vive di calcio” (ibidem).

NAPOLETANI. “Il mio rapporto con i tifosi è sempre più emozionante. La gente mi è stata sempre vicina sin da quando sono arrivato. Molti miei sostenitori li ho conosciuti di persona ed è stato bellissimo” (ibidem).

Lascia un commento

2 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.