L’acquario di Napoli ha l’acqua alla gola.

La stazione zoologica Anton Dohrn, una delle più importanti a livello mondiale nello studio della biologia marina sarà ricollocata dopo i tagli previsti dal governo Monti nella spending review. "Il 6 luglio - dice Gianluca Treglia - la condanna della Stazione zoologica è stata sancita in Gazzetta Ufficiale. Noi andiamo avanti, ma il futuro è qualcosa che non si può prevedere. Saremo accorpati al Cnr, senza autonomia, tutto si rivedrà". La Stazione Zoologica Anton Dohrn con l'Acquario di Napoli fu costruita nel 1872 dallo scenziato tedesco Anton Dohrn, è l’acquario più antico d’Europa e contiene specie provenienti esclusivamente dal Tirreno. La Stazione zoologica è dedicata al suo fondatore, il naturalista Anton Dohrn, ed è ricca di oltre 20.000 campioni di fauna marina e