Il Sindaco di Melito, Venanzio Carpentieri (PD), si dimette. “E’ arrivato il momento di dire basta a certi soggetti che si nutrono dell’abbraccio perverso tra politica e criminalità”.

Il Sindaco di Melito, Venanzio Carpentieri, ha rassegnato, ieri, le sue dimissioni per "'preoccupanti minacce eseguite da personaggi poco raccomandabili e su mandato politico".  "E' arrivato il momento di dire basta a certi soggetti che si nutrono dell'abbraccio perverso tra politica e criminalità" - ha dichiarato ieri il Sindaco del Partito Democratico di Melito - motivando le sue dimissioni. Il popoloso comune della zona nord di Napoli, confinante con il quartiere Secondigliano, è venuto spesso alla ribalta della cronaca nera per una faida di camorra che ha insanguinato e reso invivibile un esteso territorio. Ecco il grido di allarme lanciato dal sindaco: "Mi dimetto non per alzare bandiera bianca ma per dare un segnale chiaro a tutti, in particolare agli altri livelli

Inside Africa al PAN per il Napoli Film Festival.

Napoli, 21 settembre 2012. Il documentario Inside Africa sarà proiettato il giorno 24 settembre alle ore 17:00, presso la sala video del PAN – Palazzo delle Arti di Napoli (Via dei Mille, 60). La produzione targata SET e Terra di Cinema è in gara per il concorso SchermoNapoliDoc, per cui è prevista, tra le altre, l’assegnazione del Premio Avanti,consistente nella distribuzione del lavoro premiato da parte della società Lab80 di Bergamo. Napoli Film Festival sarà presente oltre all’autore, Gaetano Ippolito, il protagonista del documentario, il dottor Giuseppe Valente, e tutto il team nelle persone di Domenico Ruggiero, Marica Crisci e Mariamichela Formisano. L’opera promuove anche il lavoro dell’associazione “Una mano tesa per Tharaka” che raccoglie fondi per la costruzione di un dispensario medico

Pillole di calcio. Pandev è innamorato di Mazzarri e della mozzarella.

RICOMINCIARE. "Mi sono rimesso in discussione a Napoli con la forza del carattere, la consapevolezza che il calcio è la tua ragione di vita. Ho imparato a gioire ma anche a soffrire. Napoli per me rappresentava un progetto importante, una svolta nella mia vita professionale. Ho accettato la sfida di ricominciare dalla panchina con un allenatore che mi ha parlato chiaro sin dall'inizio" (Goran Pandev). APPROCCIO. "La prima cosa che mi disse Mazzarri fu che ero fuori forma e che dovevo ricominciare ad allenarmi con continuità. Non è stato facile perchè ho un carattere particolare e talvolta mi butto giù. Per questo i miei compagni e il mister sono stati fondamentali. Nonostante tutto percepivo la fiducia del gruppo" (ibidem). MAZZARRI. "Le chiacchierate con Mazzarri mi hanno ricordato sin dall'inizio quelle con Mourinho.

L’attore Maurizio Casagrande si fa regista nel film “Una donna per la vita”.

Dopo averlo visto in una mariade di film di genere commedia-intrattenimento, sempre al fianco di Vincenzo Salemme dal '98, l'attore napoletano Maurizio Casagrande torna a farci ridere e sorridere con il suo nuovo film Una donna per la vita, nelle sale dal prossimo 21 settembre. Lo spirito versatile di Cagrande gli ha permesso di esprimere tutta la sue estrosità in film passatempo come Ho visto le stelle! (2003) e  Sharm el Sheik-un'estate indimenticabile (2010), in commedie a sfondo sociale come il recente Napoletans (2011), ma anche il suo talento drammatico nel giallo  La scomparsa di Patò (2010). E pensare che la sua carriera non era affatto iniziata con la recitazione, bensì con la musica. Aveva spiccato il volo come batterista in