Mistero, storia e musica al Premio Letterario NapoliTime con “I custodi della rivelazione” di Gennaro Castaldo, in arte Gene R. Seesign

È Napoli il teatro in cui si consuma la trama di questo thriller storico. L'amore per questa città è il sentimento che ha ispirato Gennaro Castaldo nella realizzazione del suo primo libro Il Premio Letterario NapoliTime si fa thriller storico innovativo e tutto partenopeo con "I custodi della rivelazione" edito da Edizioni Eracle. E' il romanzo con cui lo scrittore Gene R. Seesign condurrà gli studenti napoletani concorrenti al Premio, alla ricerca della vera Napoli. Quella città antica e misteriosa che Curzio Malaparte, giornalista e scrittore del novecento, definisce “una Pompei che non è stata mai sepolta”. Napoli, scrive Malaparte, in arte Kurt Erich Suckert, “non è una città: è un mondo. Il mondo antico, precristiano, rimasto intatto. Napoli è l’altra Europa”. Queste parole

A Milano per ogni abitante si spende il doppio di Bari e Reggio Calabria e quasi il doppio di Napoli

Milano Venezia e Roma le città metropolitane con la spesa più alta COMUNICATO STAMPA A Milano le spese comunali sono il doppio di quelle di Reggio Calabria o Bari e quasi il doppio di quelle di Napoli. È questo uno dei dati emersi dal rapporto elaborato dall’Ufficio Studi Asmel, l’associazione nazionale di Enti Locali che rappresenta oltre 1800 comuni italiani, che ha reso pubblico uno studio sulle spese delle dieci future città metropolitane italiane che colloca ai primi tre posti della classifica dei Comuni spendaccioni: Milano, Venezia e Roma. Il rapporto, elaborato in base agli ultimi dati Istat disponibili, è stato presentato come dato esemplificativo protestare contro la legge sull’accorpamento coatto dei piccoli comuni, un provvedimento varato nel 2010 dall’ultimo governo Berlusconi ma

Brusciano: approvato il bilancio comunale

Il sindaco Giosy Romano: “Abbiamo messo le basi per un futuro più solido e meno incerto per il Comune” Nel consiglio comunale del 16.09.2014 la maggioranza ha approvato il bilancio di previsione 2014. Un bilancio nel quale l’amministrazione guidata dal sindaco Giosy Romano ha posto in risalto la generalizzata diminuzione della tassa sui rifiuti evidenziando lo sforzo di contenimento anche per le utenze commerciali, sono stati preservati livelli dei servizi offerti ala Comune, nonostante siano state impegnate importanti risorse per il pagamento di vecchi contenziosi. Nella parte investimenti maggior lustro per la maggioranza riguarda l’aver ottenuto finanziamenti per la realizzazione di opere pubbliche (prima fra tutte il restyling del centro storico) per altri due milioni di euro. Il primo cittadino afferma: “Abbiamo

Lo Zoo di Napoli inaugura La Fattoria

7200 mq con 15 recinti, per passeggiare tra animali da carezzare e ammirare da vicino, ed un percorso ludico ed educativo tra conigli d’angora, asini, cavalli in miniatura, tori nani, fagiani dorati e argentati, galli, caprette, carpe e pesci rossi Sarà inaugurata sabato 27 settembre alle ore 11 La Fattoria, l’area di 7200 mq dello Zoo di Napoli, ultimata e resa accattivante soprattutto per gli ospiti più piccoli, che in questa zona avranno l’occasione di poter vedere e accarezzare gli animali da vicino, in alcuni casi addirittura entrando nei recinti, dove gli operatori didattici, addetti all’accoglienza spiegheranno caratteristiche e curiosità di ogni specie, coinvolgendo ed incoraggiando i bambini a vivere l’esperienza con la natura. Dopo l’inaugurazione del Rettilario e l’arrivo degli amatissimi

Cecilia Coppola: “L’angelo Custode e gli angeli del bene e del male nell’epopea di Torquato Tasso”, presentazione a Sorrento

Presentazione presso il Consiglio Comunale di Sorrento Domenica 21 settembre alle ore 18.00 nella Sala del Consiglio Comunale di Sorrento l’Assessorato alla Cultura e la Commissione Pari Opportunità presentano l’opera letteraria di Cecilia Coppola: “L’angelo Custode e gli angeli del bene e del male nell’epopea di Torquato Tasso” edito da Nicola Longobardi. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Giuseppe Cuomo e dell’Assessore Maria Teresa De Angelis interverranno: Rosanna Zavarese Iaccarino, Lucrezia Trovato e Antonino Cuomo. Moderatore il giornalista Antonino Siniscalchi. Il programma è allietato dall’intermezzo musicale diAmbra Sorrentino e Lucia Di Sapio del Conservatorio “G. Martucci” di Salerno che eseguiranno all’arpa brani scelti di musica rinascimentale. Antonio Fienga cura la proiezione di “La figura dell’Angelo nell’immaginario collettivo e nella filmologia”. All’evento partecipa il

Europa League, al San Paolo il Napoli affronta lo Sparta Praga

Fermo Higuain per via di un infortunio al piede Napoli, 18 settembre - Inizia ufficialmente il tour de force napoletano, una lunga serie di impegni europei e non, che occuperà il club di De Laurentiis per le prossime due settimane. Ed il primo appuntamento da spuntare sulla lista per zittire le polemiche che ci raccontano di un Napoli in crisi, è la prima partita di Europa League da disputare con lo Sparta Praga. Rafa Benitez, nonostante ammetta di avere fiducia nei suoi ragazzi, ci tiene a precisare le qualità della squadra ceca, che diede filo da torcere al Chelsea quando ancora era allenato dallo stesso tecnico spagnolo. In vista delle numerose gare da disputare e della necessità di una squadra sempre lucida e al top delle

Casal di Principe: amianto e cemento in una discarica abusiva riportata alla luce grazie alle dichiarazioni di un pentito

I rifiuti tossici erano lì da quindici anni, compromessa la falda acquifera Caserta, 18 settembre - Sono tornate al lavoro le ruspe nel Casertano. Il Corpo Forestale di Napoli, coordinato dai magistrati Giovanni Conzo, Luigi Candolfi e Annamaria Lucchetta della Dda, è giunto nella mattinata di ieri nella località di San Francesco, a Villa di Briano. E sotto quello che sembrava un comune campo di mais è emersa una vera e propria discarica di rifiuti tossici. Secondo indiscrezioni, il terreno a ridosso della Strada Statale 7 bis Terra di Lavoro sarebbe di proprietà della famiglia Cantile, da generazioni impegnata nella produzione di mozzarella di bufala nel Casertano. Le pale meccaniche, dopo aver superato la falda acquifera, alla profondità di circa 14 metri, hanno ritrovato ingenti