Twitter Time: da sindaco di strada a sindaco di Napoli in 10 tweet

Napoli, 30 ottobre - La prima sezione del Tar della Campania ha sospeso il provvedimento del prefetto di Napoli Francesco Antonio Musolino sulla sospensione del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.Il provvedimento era stato preso in ottemperanza alla legge Severino e a seguito della condanna in primo grado nel processo Why not. Il Tar ha deciso di inviare gli atti alla Corte Costituzionale per questioni di legittimità rispetto ai due articoli 10 e 11 del decreto legislativo. Ora de Magistris torna quindi sindaco di Napoli a tutti gli effetti. Stanotte con Asia per strade di Napoli per raccolta rifiuti.Vicino ai lavoratori che fanno un lavoro duro.Non siamo piu' la citta' munnezza! — Luigi de Magistris (@demagistris) 21 Ottobre 2014 Regione Campania taglia risorse a

Carpentieri (Pd): la pronuncia del Tar non determina il superamento dei limiti e delle contraddizioni dell’amministrazione

Dichiarazione del segretario provinciale del Partito Democratico Metropolitano di Napoli, Venanzio Carpentieri "Prendiamo atto della pronuncia del Tar che ha sospeso l'efficacia del provvedimento di sospensione nei confronti del sindaco De Magistris. Avevamo evidenziato noi stessi, sin dall' inizio, i profili di dubbia costituzionalità insiti nella legge Severino ed avevamo al contempo tenuto distinte le nostre valutazioni politiche rispetto a quelle strettamente giuridiche e giudiziarie. È evidente che il provvedimento adottato quest'oggi dal Tar non determina, né avrebbe potuto farlo, il superamento dei limiti e delle contraddizioni che caratterizzano il quadro politico amministrativo al Comune. Un quadro rispetto al quale permangono da un lato il nostro giudizio critico, dall'altro l'impegno a costruire un'alternativa di governo per la città."

Pompei alla Borsa del turismo archeologico di Paestum

"Pompei: ieri, oggi e domani", tavola rotonda. Esigenze e dinamiche gestionali a confronto tra passato e presente Pompei alla Borsa del turismo archeologico di Paestum, Salone espositivo dedicato al patrimonio archeologico, giunto alla sua 17° edizione che vede ogni anno presenti 130 espositori anche da Paesi esteri e la presenza di circa 10.000 visitatori per edizione. L’edizione 2014 si svolgerà dal 30 ottobre al 2 novembre. Una presenza significativa quella di Pompei, con la partecipazione del Soprintendente Massimo Osanna e del Direttore Giovanni Nistri, oggi venerdì 31 ottobre alle ore 16.30 (Basilica) alla tavola rotonda “POMPEI: IERI, OGGI, DOMANI”, durante la quale saranno illustrate le dinamiche gestionali della Soprintendenza di Pompei tra manutenzione, custodia e valorizzazione. Un incontro che vedrà confrontarsi la Pompei di

Nasce la mozzarella di bufala Nobile, presentato a Caserta il disciplinare

Presentata, presso il Palazzo del Gusto a Caserta, l’ultima arrivata nel mondo della mozzarella di bufala: la Mozzarella di Bufala Nobile Caserta, 30 ottobre - A presentare il nuovo prodotto, la Compagna della Qualità, con il suo presidente Gianfranco Nappi: “La Compagnia della Qualità, che da anni commercializza il Latte Nobile dell’Appennino Campano ha condotto , con l’ANFOSC, Associazione Formaggi Sotto il Cielo, un nuovo sforzo, per applicare agli allevamenti bufalini il disciplinare utilizzato per gli allevamenti bovini che hanno scelto di produrre il latte nobile. Questa mozzarella non è  in competizione, nè in contrasto con i prodotti che rispettano  altri disciplinari applicati, ma vuole essere una ulteriore opportunità per allevatori e trasformatori, oltre che scelta per il consumatore esigente. E’ stato Roberto

Conferenza FEMIP. Padoan presenta 1000 progetti per l’Italia, gli studenti in protesta: “Stop Jobs Acts”, “rivogliamo l’Articolo 18”

Investimenti per il Sud in cinque settori strategici per un valore complessivo di 10 miliardi di euro Napoli, 30 ottobre - Si è svolta presso Expo Napoli, alla stazione marittima, la 14° Conferenza del FEMIP (Fondo Euro-Mediterraneo di Investimento e di Partenariato) “Strumenti a favore della crescita: stimolare gli investimenti della regione del Mediterraneo”, organizzata dalla Banca europea investimenti. Un programma attraverso il quale, già tra il 2002 e il 2009, l’Unione Europea e i Paesi Partner del Mediterraneo (Algeria, Egitto, Gaza/Cisgiordania, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Siria, Tunisia) sono riusciti ad investire in progetti importanti nell’ottica dello sviluppo comune, la modernizzazione e l’integrazione euro-mediterranea. Nell’occasione il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha annunciato: “L’Italia presenterà oltre mille progetti suddivisi in cinque settori

Il comune di Succivo (CE) aderisce al Comitato per la salute – Terra dei fuochi

Nel comune casertano al via la prevenzione e la ricerca in ambito oncologico Il Comitato per la Salute – Terra dei Fuochi si arricchisce di nuove e importanti adesioni. L’organismo nato dalla collaborazione di prestigiose associazioni del terzo settore, che ha già avviato sul territorio campano campagne di prevenzione, sensibilizzazione e screening sanitari, dopo la partecipazione al progetto da parte di altre associazioni, comitati e aziende sanitarie e ospedaliere, registra l’adesione del Comune di Succivo, in provincia di Caserta. La Giunta comunale, infatti, ha recentemente deliberato l’adesione al Comitato, con la conseguente firma di un accordo di programma tra le parti, finalizzato alla prevenzione e alla ricerca in ambito oncologico, partendo dalla valutazione dello stato di salute della popolazione esposta a processi di

Pompei: gli scavi nell’area ex Mulino Foglia Manzillo confermano l’affaccio sul mare di villa Poppea

La Villa di Poppea a Oplontis aveva il suo spettacolare affaccio sul mare, con panoramici ambienti di soggiorno e terrazzi che si sviluppavano per altri livelli al di sotto di quello dell’atrio principale già alla luce La conferma, da sempre presunta e ora divenuta certezza, è stata possibile a seguito dello scavo stratigrafico condotto dalla Soprintendenza nell’area dell’ex Mulino Foglia Manzillo, posta a sud della villa di Poppea e del Canale Conte di Sarno. Lo scavo è stato preceduto da una fase di ricerche di tipo geoarcheologico, che hanno consentito di individuare le aree da sottoporre ad indagine stratigrafica al fine di meglio comprendere lo sviluppo della villa che in questo punto si affacciava su di un’alta falesia a picco sul mare. In

Napoli ha di nuovo il suo Sindaco. Il Tar reintegra Luigi De Magistris – Commenti e contributo VIDEO

Atti inviati alla Corte Costituzionale per “non manifesta infondatezza della questione di legittimità costituzionale degli articoli 10 e 11 del decreto legislativo 235” Napoli, 30 ottobre – Dopo la sospensione da sindaco di Napoli per la condanna in primo grado in merito all’inchiesta Why Not, Luigi De Magistris torna in carica grazie al reintegro del Tar. La sentenza emessa dopo mezzogiorno ha di fatto cessato la sospensione, dal momento che la giustizia amministrativa ha inviato gli atti alla Corte Costituzionale per “non manifesta infondatezza della questione di legittimità costituzionale degli articoli 10 e 11 del decreto legislativo 235”, sospendendo di conseguenza il provvedimento fino alla Camera di Consiglio seguente alla decisione della Consulta. Immediati i festeggiamenti dello staff al Comune, mentre in tempo

De Magistris torna sindaco di Napoli, il Tar decide di reintegrarlo

Il Tar della Campania sospende il provvedimento del prefetto di Napoli preso in base alla legge Severino Adnkronos, 30 ottobre - La prima sezione del Tar della Campania ha sospeso il provvedimento del prefetto di Napoli Francesco Antonio Musolino sulla sospensione del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.Il provvedimento era stato preso in ottemperanza alla legge Severino e a seguito della condanna in primo grado nel processo Why not. Il Tar ha deciso di inviare gli atti alla Corte Costituzionale per questioni di legittimità rispetto ai due articoli 10 e 11 del decreto legislativo. Ora de Magistris torna quindi sindaco di Napoli a tutti gli effetti. Foto: tratta da facebook.com

L’arte di Eduardo al Suor Orsola Benincasa, nel giorno del trentennale della sua scomparsa

Si chiude il lungo tour culturale del progetto “I giorni e le notti: l’Arte di Eduardo”. Proiezioni inedite, un libro e quattro grandi attori: Isa Danieli, Marina Confalone, Antonio Casagrande, Sergio Solli Esattamente nel giorno del trentennale della scomparsa di Eduardo De Filippo (24 Maggio 1900 - 31 Ottobre 1984) l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli dedica una giornata di studi e proiezioni al rapporto tra il mondo poetico di Eduardo e alcuni temi storico-antropologici - come il sogno, il colloquio con i fantasmi, il simbolismo del cibo, la famiglia, la comunità, la devozione e la tradizione - che caratterizzano profondamente l’universo partenopeo e più in generale il Mezzogiorno. La giornata al Suor Orsola dedicata alla “Antropologia di Eduardo” rappresenta l’appuntamento conclusivo(dopo le tappe

Alla libreria IoCiSto, la guida orientale per disorientarti: “Le infradito di Buddha”

Venerdì 31 ottobre alle ore 17.30 presso la libreria Iocisto, Rossella Bonito Oliva, docente di Filosofia Morale all’Università Orientale di Napoli presenta il libro “Le infradito di Buddha” Guida orientale per disorientarti di Zap Mangusta Dopo la trasmissione radiofonica Così parlò Zap Mangusta, in onda per tre stagioni su Radio2 e con la quale si è aggiudicato nel 1995 l'Oscar della Radio, i libri Le mutande di Kant, I calzini di Hegel, Il flipper di Popper, Platone e la legge del Pallone, l’attore, autore e regista Zap Mangusta parla nuovamente di filosofia nel libro “ Le infradito di Buddha. Guida orientale per disorientarti” (Ponte alle Grazie), lavoro nato dopo un viaggio in Himalaya. IL LIBRO - “Grazie per aver aperto questo libro. Che

I Forefront a Napoli presentano il nuovo album “Chaos Magnum”

Sperimentazione e improvvisazione nel luoghi storici di Napoli, i Forefront e il nuovo disco Napoli, 29 ottobre - Nella sala San Tommaso  del convento di San Domenico Maggiore di Napoli, luogo intriso di arte e cultura, ha avuto luogo la presentazione del nuovo album del gruppo emergente avanguard jazz "Forefront". Il gruppo nasce nel 2012 come trio formato da Jack D’Amico, Umberto Lepore, Marco Castaldo, nel 2013 si aggiunge il sassofonista Antonio Raia. La base della loro musica trova fondamento su due piani, quello compositivo e quello improvvisativo. I modelli cui fanno riferimento sono figure di rilievo nella storia della musica contemporanea come John Cage, Arnold Schönberg, Karlheinz Stockhausenm, Luciano Berio. L'album presentato, "Chaos Magnum", prodotto dalla Auand Records, è stato rilasciato il 20 ottobre 2014

Atalanta-Napoli 1-1, Higuain a segno ma sbaglia un rigore e gli azzurri tornano a casa con un solo punto

Denis segna al 56' e è vicino al raddoppio. Higuain, autore del pareggio, sbaglia dalla 11 metri ATALANTA (3-5-2): 57 Sportiello; 2 Stendardo, 29 Benalouane, 33 Cherubin; 77 Raimondi, 21 Cigarini, 3 Del Grosso, 8 Migliaccio, 16 Baselli; 19 Denis, 11 Moralez NAPOLI (4-2-3-1): 1 Rafael; 11 Maggio, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 88 Inler, 19 Lopez; 7 Callejon, 17 Hamsik, 14 Mertens; 9 Higuain MARCATORI Denis(56'); Higuain(85'). ARBITRO Antonio Damato Bergamo, 29 ottobre - L'Atalanta accarezza l'ebrezza dei tre punti con un gol di German Denis, ma alla fine si accontenta di un pareggio immeritato. Gonzalo Higuain segna il gol dell'1-1 sul finire del match, ma è colpevole dell'errore dal dischetto a due minuti dalla fine. Il punto guadagnato contro i neroazzurri lascia l'amaro in

Convegno Assostampa: “Vesuvio e Campi Flegrei. Rischio ed emergenza”

Informare per conoscere e affrontare i rischi connessi all'attività bradisismica e vulcanica Pozzuoli, 29 ottobre - Si è tenuta a Pozzuoli presso l'hotel "gli Dei" il convegno dibattito: "Vesuvio e Campi Flegrei. Rischio ed emergenza", organizzato dall'associazione giornalistica Assostampa Flegrea. Arrivando in questa location così particolare, proprio sulla sommità della costa esterna del vulcano degli Astroni, si ha subito la sensazione di  essere sospesi tra inferno e paradiso, da una parte l'area del "supervulcano" così come è stata ribattezzata la zona flegrea, con le sue bocche e i suoi monti aspri e dall'altro il golfo di Pozzuoli con la sua vista mozzafiato sopra il lembo di capo Miseno, appena a un passo da Procida e Ischia. Una sensazione di sublime pericolo che molti percepiscono, così