Accoltellato nel centro di Napoli: due balordi insultano, la vittima reagisce e viene ripetutamente aggredita

E' accaduto a piazza Miraglia, aggressori sono due giovani Napoli, 5 ottobre - Accoltellato perchè aveva osato rispondere agli insulti di due giovani teppisti. E' accaduto stamane a Napoli, intorno alle 9,30 in piazza Miraglia. L'uomo aggredito P.A. di 31 anni, dipendente di un bar della zona, stava andando a buttare la spazzatura quando i due ragazzi lo hanno avvicinato ed hanno cominciato a prenderlo in giro. L'uomo reagisce verbalmente alle provocazioni e uno dei ragazzi lo ha colpito ripetutamente alle spalle con un coltello. L'uomo è riuscito, trascinandosi, a rifugiarsi all'interno del Primo Policlinico dove i passanti lo hanno soccorso chiamando il 118. Trasportato al vecchio Pellegrini, i medici hanno constatato le ferite da arma da taglio. I vigili urbani hanno fermato tre

Scontro frontale nel Salernitano, due morti ed un ferito

Perdono la vita una coppia di coniugi, mentre il ferito è grave e sarebbe un parente delle vittime Sant'Arsenio (SA), 5 ottobre - Grave incidente automobilistico nel Salernitano. Una coppia di coniugi è morta ed un'altra persona è rimasta gravemente ferita in uno scontro frontale. L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale che collega Sant'Arsenio con Polla, in provincia di Salerno. Pasquale e Franca Ammaccapane, questi i nomi delle vittime, viaggiavano a bordo di una Fiat Punto, mentre sull'altra auto coinvolta nell'incidente, una Scenic, viaggiava l'uomo, un impiegato di banca del luogo, rimasto ferito. La coppia di coniugi è morta sul colpo mentre l'uomo è stato soccorso e trasportato in ospedale. Sul luogo si sono recati i carabinieri e stanno ricostruendo la dinamica dell'incidente: da quanto

Napoli-Torino, stasera al San Paolo gli azzurri in cerca dei punti che fanno morale

Dopo l'Europa League, Benitez e Ventura cercano conferme in Serie A Napoli, 5 ottobre - Sfida importante al San Paolo, ultima della fitta serie di gare che hanno occupato i partenopei nelle ultime settimane. Il Napoli deve letteralmente prendere il Toro per le corna per guadagnarsi il terzo successo consecutivo, dopo le vittorie contro Sassuolo e Slovan, in un periodo tutt'altro che facile. Ma il match che si disputerà stasera alle ore 20.45 non è una passeggiata, vista la tenacia dimostrata dai granata in quest'inizio stagione. E' un Torino che deve mandare segnali fiduciosi ai suoi tifosi, amareggiati dalle illustri cessioni di Immobile e Cerci. A Quagliarella e ad Amauri verrà dunque affidato il reparto offensivo; in loro appoggio el Kaddouri agirà tra

Marta, cosa hai fatto?

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Le forchette tintinnavano sopra i piatti con un ritmo irregolare e imprevedibile. Talvolta la cresta delle posate veniva infilzata nella braciola, talvolta veniva poggiata solo di lato alla porcellana per avere un attimo di pausa. Nella stanza riecheggiavano parole neutre di un qualsiasi Tg. Era l’ora di cena e la famiglia si era radunata intorno alla tavola dopo una giornata di grandi impegni. Il padre era seduto a capo tavola. Avido divoratore, era colui che veniva sempre servito per primo. Uomo autoritario e dalla mente sapiente e dotta. Era il dispensatore di consigli, colui al quale rivolgersi ogni volta che qualcosa non andava. “Passami l’acqua”, disse a sua moglie. La madre, amabile casalinga di una bellezza ormai

Schettino vince causa civile, Costa Crociere pagherà il suo legale

Decreto ingiuntivo di 26.000 euro come rimborso delle spese legali Il Tribunale di Torre Annunziata (Napoli) ha emesso decreto esecutivo per 26.000 euro in favore del comandante Francesco Schettino. Schettino, imputato nel processo del naufragio della Costa Concordia che causò la morte di 32 passeggeri, vince la causa civile contro la compagnia di navigazione Costa Crociere, ottenendo il rimborso dell'importo da lui anticipato al suo avvocato Bruno Leporatti, difensore nel processo in corso a Grosseto. I 26.000 euro si riferiscono alle spese ed onorario del suo difensore. E' nei patti tra armatore e comandante che sia prevista l'assistenza legale in caso di contenziosi, ma non nei casi in cui ci sia dolo o colpa grave e per questo che la compagnia di navigazione non voleva pagare. Schettino allora è

Rapine a uffici postali e tabaccherie tra Napoli e Salerno, cinque arresti

Raggiunti da ordinanza di custodia cautelare in carcere (Adnkronos) - 4 ottobre - I Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata (Napoli) hanno arrestato 5 persone, tutte raggiunte da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del locale Tribunale e ritenute a vario titolo responsabili di associazione per delinquere finalizzata alle rapine e alla ricettazione nonché di violazione alla legge sulle armi. Nel corso di indagini coordinate dalla Procura delle Repubblica torrese i militari dell'Arma hanno identificato i 5 come i componenti di un gruppo criminale che aveva perpetrato rapine in uffici postali e tabaccherie tra le province di Napoli e Salerno.

Al Vebo presentate le collezioni 2015. Le nuove tendenze: design, colori, stili e confetti

Tredicesima edizione della fiera dedicata alla bomboniera, all’articolo da regalo e alla casa Napoli, 5 ottobre - Materiali, colori, tendenze e stili, tutto questo è il mondo di Vebo, la fiera dedicata alla bomboniera, all’articolo da regalo e alla casa in corso alla Mostra d’Oltremare di Napoli sino a lunedì 6. Alla tredicesima edizione del Vebo, all’interno dei sei padiglioni fieristici,  espongono ben 230 aziende che rappresentano oltre 650 marchi e che presentano le nuove collezioni di prodotti per il mercato italiano ed estero 2015. Molte le novità legate all’evoluzione del design e alla tipologia di materiali, le grandi innovazioni riguardano, invece, l’adattamento dei prodotti alle necessità degli acquirenti, ma soprattutto le forme ed i colori protagonisti del prossimo anno. BOMBONIERA - La bomboniera