Custodia cautelare per Vincenzo Iacolare: sussistono le accuse di tentato omicidio e violenza sessuale

Emessa la sentenza per il 24enne che ha aggredito il ragazzo a Pianura. Chiede scusa, ma la famiglia della vittima cerca solo giustizia Napoli, 11 ottobre - Il gip Antonio Cairo emette la sentenza a termine dell'udienza svoltasi nel carcere di Poggioreale; custodia cautelare per Vincenzo Iacolare, il giovane che mercoledì 8 ottobre ha aggredito il ragazzino 14enne nei pressi di Pianura. L'indagato si scusa per l'accaduto, voleva fosse solo un gioco e non credeva di causare una situazione del genere ma il giudice è fermo sulla sua decisione e ribadisce la sussistenza del tentato omicidio e della violenza sessuale avendo, il 24enne,  violato l' intimità del ragazzo. Ora per fortuna, le sue condizioni del ragazzo sono migliorate ma la sua famiglia non accetta scuse,

Aumentano le fibrillazioni in vista del voto di domani. Vasquez e Rinaldi ritirano la candidatura per la Città Metropolitana e annunciano una lista civica per le prossime regionali

Indice puntato contro Pd e lista del sindaco. Si rompe l'accordo che aveva portato ad un'intesa "programmatico e istituzionale" Napoli, 11 ottobre - Defezioni dell'ultima ora per la nascente Città Metropolitana. A meno di 24 ore dalle votazioni che, lo ricordiamo, cominceranno domani alle 8 per concludersi alle 20, per l'elezione dei membri del Consiglio metropolitano, due consiglieri del comune di Napoli annunciano il ritiro della propria candidatura. Vittorio Vasquez e Pietro Rinaldi non concorreranno per la poltrona al Consiglio metropolitano. E non solo, annunciano di voler "lavorare alla formazione di una lista civica per le elezioni regionali aprendoci - affermano in un comunicato i due consiglieri -  a quanti, dovendo e volendo sconfiggere Caldoro, vogliono svolgere un ruolo autonomo e apportare il

Gran Galà del Cinema /Fiction 2014, al Castello Medievale di Castellammare di Stabia la serata conclusiva

La serata conclude una VII edizione di respiro internazionale, aperta ai nuovi talenti, alla produzione su temi di particolare interesse (ambiente, cineturismo) e WebSeries prodotte in Campania Appuntamento questa sera alle 19.00 al Castello Medievale di Castellammare di Stabia. L’evento, con direzione artistica di Marco Spagnoli, ideato e prodotto da Valeria Della Rocca, ha visto svolgersi un interessante Workshop - venerdì 10 ottobre - "La Campania e le sue eccellenze: il cibo come risorsa e il suo racconto cinematografico e audiovisivo", alla presenza di registi, produttori, gastronomi, giornalisti ed esperti, seguito dalla premiazione del regista Peter Greenway a cui è andato l’Excellence Award Premio Speciale Eccellenza Artistica). L’evento, che si inserisce tra le iniziative rivolte alla promozione della cultura del cinema nella nostra città e

Il “Tic” sostituirà Unico Campania: il costo aumenta del 16% a fronte di un servizio al ribasso che lascia “a piedi oltre 600mila campani al giorno”

Federconsumatori Campania denuncia un aumento del 16% sul costo del biglietto per i viaggiatori campani e nessun intervento regionale per migliorare concretamente il trasporto pubblico Napoli, 11 ottobre — Cambiano i ticket per i mezzi pubblici in Campania e al nuovo “Tic”, il ticket integrato che entrerà in vigore da gennaio 2015, si affiancheranno i biglietti aziendali, ovvero i titoli di viaggio emessi dalle singole aziende di trasporto. Al momento il trasporto pubblico in Campania si avvale di un unico ticket, l’Unico Campania, che consente di viaggiare sui mezzi di tutte le aziende di trasporto presenti sul territorio regionale. Le singole aziende saranno invece obbligate ad emettere i propri biglietti, validi esclusivamente sui propri mezzi. In base a quanto spiegato dall’assessore regionale ai trasporti

Villaricca: sequestrate 13mila polizze assicurative contraffatte

Avrebbero fruttato un milione di euro Napoli, 11 ottobre - Sequestrate dai carabinieri a Villaricca, in provincia di Napoli, circa 13.000 polizze assicurative contraffatte. Se fossero state immesse sul mercato avrebbero fruttato almeno un milione di euro. I militari di Marcianise hanno anche sequestrato 1000 supporti per carte di identità false, circa 2000 documenti di circolazione originali per autoveicoli - risultati poi rubati -  e 2000 moduli per gli esiti di revisioni e passaggi di proprietà dei veicoli completi di codice identificativi della zecca dello Stato. Il sequestro è avvenuto in seguito al pedinamento di tre uomini di Villaricca sorpresi a bordo di un'auto che nascondeva due plichi da 100 certificati di proprietà di autoveicoli in bianco. Da un successiva perquisizione nelle abitazioni dei tre,

Prosud e Arpac insieme contro il tumore alla prostata

Camper presso le sedi Arpac per l'iniziativa "Prevenire Per Vivere: La Prevenzione Urologica Itinerante" La fondazione Prosud Onlus, presieduta dal professor Vincenzo Mirone, continua con le sue iniziative volte a prevenire il tumore della prostata. Recentemente, Prosud ha siglato un accordo con l’Arpac, L'Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania, per effettuare visite e controlli gratuiti ai dipendenti durante tutto il mese di ottobre.  Il progetto, denominato "Prevenire Per Vivere: La Prevenzione Urologica Itinerante”, prevede la presenza del Camper Prosud presso le sedi Arpac, a beneficio dei dipendenti di sesso maschile che potranno farsi controllare gratis dagli specialisti urologi presenti sull’Unità Mobile senza doversi spostare dalla propria sede di lavoro. Con questa iniziativa attuata in collaborazione con l’Arpac, la Fondazione Prosud cerca di andare sempre più incontro alle esigenze dei cittadini e dei lavoratori. Oltre ai consueti

Al Senato rifà capolino la legge anti-diffamazione e un nuovo bavaglio per il web

Nella riformulazione del testo niente più carcere ma sanzioni da 50 mila euro e interdizione per i direttori C’era una volta il Web, isola felice e paradiso delle idee in libertà, poi sono arrivati i blog, i social ed infine le testate online (come la nostra) che si stanno sempre più proponendo come un valido complemento di informazione - gratuito - rispetto ad i canali tradizionali di stampa e tv. Visto il numero crescente di questo format si è spesso parlato dell’esigenza di una regolamentazione precisa che recintasse quello che prima era un territorio assolutamente libero, sconfinato e senza regole, insomma questa terra ha bisogno di uno sceriffo, anzi di un "mostro di Loch Ness" (come lo chiama Gasparri) che a legislature alterne