Napolitano all’Europa: impegno concreto per economia e occupazione perchè non sia “un mostro che detta leggi”

Al Parlamento europeo di Bruxelles Napolitano ripropone un'Europa unita verso la crescita economica e occupazionale 24 ottobre - Napolitano al Parlamento Europeo a Bruxelles: "Dopo anni di politiche restrittive, di austerity, dinanzi alla disoccupazione giovanile dilagata è giusto sollecitare". Il presidente chiede un impegno concreto all'Europa per poter risollevare l'economia e l'occupazione, sempre tenendo in considerazione i valori di integrazione politica che talvolta, trascurati, allontanano sempre di più l'idea di un' Europa unita. L'iniziativa “L’Europa siamo noi”, presentata al Quirinale, è proprio finalizzata a educare i giovani studenti su cosa è l'UE. "E' grave che non si parli più dei valori alti dell'integrazione politica europea ma che ci si accapigli tutti quanti - poco competenti, meno competenti e per nulla competenti - sullo 0,1%,

Legge di stabilità, vertice con le Regioni. In arrivo il “Lodo” Chiamparino

Incontro Governo - Regioni per la definizione degli interventi in finanziaria a carico delle amministrazioni locali Roma, 24 ottobre - E alla fine si sono incontrati. Governo e Regioni dopo i primi piccoli screzi, si sono seduti intorno a un tavolo per ragionare sui 4 miliardi di tagli alle spesa programmati, proprio in capo alle Regioni, dalla nuova Legge di stabilità. In un’atmosfera pacata e distesa tutto pare orientarsi verso un accordo condiviso (lodo) che pur rispettando i “saldi”della manovra finanziaria cercherà le soluzioni più efficaci per evitare che i tagli incidano sui servizi pubblici o che abbiano ricadute in termini di aumenti della fiscalità. Il punto di partenza, su cui le parti sono d’accordo, è costituito dall’impiego dei costi standard. Le

New York terrorizzata da Ebola: contagiato un medico di ritorno dalla Guinea. Dall’Italia partono i farmaci sperimentali

Si cercano le persone che hanno avuto contatti con il medico. Dall'Italia intanto arrivano i farmaci sperimentali antiemorragici per contrastare i sintomi L’epidemia di Ebola contagia nuovamente l’America insidiandosi nel cuore pulsante del continente, New York. Ad essere stato contagiato è il medico Craig Spencer del New York Presybterian, l'ospedale affiliato alla Columbia University. Spencer è rientrato da 10 giorni in patria da una missione in Guinea con l'organizzazione umanitaria Doctors Without Borders, ma solo due giorni fa ha accusato i primi sintomi. La paura sale vertiginosamente per questo virus letale che provoca una morte atroce tra emorragie interne e sanguinamento da ogni orifizio del corpo. Il timore di una probabile diffusione del virus si accentua in considerazione della densità della popolazione

Quando il rock si unisce al sociale, un incontro per #vivereilsociale

A Qualiano di Napoli una casa per anziani si trasforma in un set per un videoclip di musica rock Si tiene sabato 25 ottobre 2014 alle ore 17.00 presso la residenza per anziani Gianà a Qualiano di Napoli l’incontro - dibattito sul tema “Quando il Rock si unisce al sociale”. Tema dell’incontro l’arte che incontra il sociale ovvero l’esperienza vissuta dai residenti della casa e del gruppo rock “Rossometile” nella realizzazione del videoclip “Nell’83”, prodotto quest’estate, all’interno della struttura  sanitaria. Attività che ha visto protagonisti gli ospiti e il personale della casa, attori e spettatori delle riprese. Il rock come strumento di condivisione di esperienze diverse che si incrociano sulle note dell’ultimo brano dei Rossometile. Tre i giorni di lavorazione nella residenza

Orchestra Napoletana di Jazz in Concerto per il Mediterraneo

Domenica 26 ottobre  ore 21 al Teatro Mediterraneo di Napoli presso la Mostra d’Oltremare - ingresso libero Il jazz è  una forma d’arte che parla tante lingue. È un mezzo di comunicazione che supera le differenze di razza, religione, etnia e nazionalità. Uno strumento di dialogo interculturale, di unificazione e di coesistenza pacifica, celebrato anche dall’Unesco. Partendo da queste premesse, domenica 26 ottobre al teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare (ingresso viale Kennedy) va in scena alle 21 un concerto speciale dell’Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja, con ospite il vocalist Raiz. L’evento è organizzato dall’Anci Campania nell’ambito del Forum delle Città Mediterranee (25-28 ottobre), progetto internazionale che rientra nel Forum Universale delle Culture di Napoli e Campania e che intende favorire le

“Vesuvio e Campi Flegrei: rischio ed emergenza”. Se ne discute a Pozzuoli

Convegno, organizzato da AssoStampa Flegrea Si terrà mercoledì 29 ottobre 2014, alle ore 16, presso la sala congressi dell'’Hotel “Gli Dei” di Pozzuoli il convegno "Vesuvio e Campi Flegrei, rischio ed emergenza". Al convegno, organizzato da AssoStampa Flegrea, saranno messi pubblicamente a confronto esperti, tecnici e politici al fine di render noto all’opinione pubblica l’attuale livello di rischio eruttivo e sismico di Vesuvio e Campi Flegrei ma anche lo stato di attuazione dei Piani di Protezione Civile alla luce delle recenti disposizioni della Regione Campania che prevedono l’allargamento della “zona rossa” e l’adeguamento dei Piani stessi. Un occasione per conoscere i provvedimenti adottati dai comuni, in particolare di quelli dell’area flegrea, in caso di evacuazione o di eventi sismici. Relatori: Giuseppe Luongo, Vulcanologo

Parkinson giovanile, il CNR scopre la causa

L'Istituto di ricerca dichiara: "la malattia è dovuta dalla mancanza di una proteina chiamata 'parkina' " I ricercatori dell'istituto di neuroscienze (In-Cnr) di Milano, coordinati da Maria Passafaro, in collaborazione con colleghi dell’Istituto auxologico italiano del capoluogo lombardo, diretti da Jenny Sassone, hanno scoperto la causa del Parkinson giovanile. La nota malattia neurodegenerativa, che porta a tremori, rigidità muscolare e difficoltà a controllare il proprio corpo, è dovuta al meccanismo molecolare della parkina. L'assenza di questa proteina, causa la morte dei neuroni dopaminergici che hanno un ruolo chiave nel controllo dei movimenti. La coordinatrice della scoperta spiega: "La causa più frequente di questa forma sono le mutazioni in un gene nominato Park2, il quale codifica per la parkina, ossia contiene le istruzioni su come "costruire" la

Napoli fermato a Berna 2-0 dallo Young Boys

Le reti di Hoarau e Bertone fanno infuriare i tifosi napoletani che aggrediscono la squadra al ritorno a Napoli YOUNG BOYS (4-2-3-1): Mvogo, Sutter, Vilotic, Von Bergen, Lecjaks, Sanogo, Gajic, Steffen, Kubo (25′ st Bertone), Nuzzolo (41′ st Rochat), Hoarau. (1 Wolfli, 10 Costanzo, 30 Nikci, 7 Afum, 19 Zarate). NAPOLI: (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Ghoulam, Albiol, Henrique, Inler, Jorginho (29′ st Callejon), De Guzman (38′ st Higuain), Michu (16′ st Hamsik), Mertens, Zapata. (45 Andujar, 26 Koulibaly, 16 Mesto, 19 David Lopez). ARBITRO: Buquet (Francia) MARCATORI: nel st 6′ Hoarau, 47′ Bertone AMMONITI: Vilotic, Lecjaks, Jorginho e Ghoulam Berna, 23 ottobre - Il Napoli ricade nell'abisso. Dopo il buon inizio europeo, che vedeva i partenopei primi del girone H con 6 punti, la squadra di Benitez viene