I sindacati accusano il Governo di “incontro surreale”. Il Premier replica: “Il sindacato pensi a tutelare i lavoratori”

I Presidente del Consiglio continua a "bacchettare" sindacati e minoranza Pd e a ripetere: "abbiamo preso il 40,5% dei voti" 28 ottobre - E’ sicuramente una fase molto delicata per il Governo Renzi. Dopo la legge di stabilità, i parametri europei e  la manifestazioni contro il Jobs Act, neanche il tempo di godersi i fasti della Leopolda nella sua Firenze che il premier deve affrontare le osservazioni dei rappresentati delle parti sociali che hanno definito l’incontro con il Governo sui temi della finanziaria: “surreale”. Sicuramente qualche insulto di troppo dalla piazza urlante non è andato giù al Premier che stavolta, indossata la giacca nel salottino di Lilli Gruber, decide di arroccarsi sulla linea dura: “Il sindacato pensi a tutelare i lavoratori,

Msc Crociere: sequestro preventivo per 33 milioni. Indagati presidente e amministratore delegato per omessa dichiarazione dei redditi

Due decreti di sequestro preventivo per Msc Crociere. La compagnia però non ci sta e parla di “contestazioni del tutto infondate”. 33 milioni di euro il valore complessivo a cui ammonta il maxi sequestro ordinato dal gip del Tribunale di Napoli ai danni di Msc Crociere. Pierfrancesco Vago, amministratore delegato della Msc Crociere S.A. di Ginevra, e Francesco Zuccarino, presidente di Msc Crociere spa di Napoli, sono stati rispettivamente indagati per omessa dichiarazione dei redditi e dichiarazione infedele. Partecipazioni societarie, immobili e disponibilità finanziarie i beni ad essere colpite dal pesante sequestro. Il Tribunale di Napoli, come spiega il procuratore aggiunto della Repubblica Fausto Zuccarelli, ha riscontrato la presenza di una “stabile organizzazione occulta della Msc Crociere S.A. che non ha dichiarato

Arrestato il “re del latte” Giuseppe Gravante: smaltiva rifiuti zootecnici nel Volturno

L'imprenditore dal 1994 svolgeva attività illecite di smistamento di rifiuti e estorsioni. Era stato nominato nel 2007 cittadino onorario di Gioia Sannitica con il soprannome di "re del latte" Napoli, 28 ottobre - Questa mattina è stata eseguita dal corpo forestale di Caserta l'ordinanza di custodia cautelare per Giuseppe Gravante patron di "Foreste Molisane", conosciuto nel casertano come il "re del latte". La sentenza è stata emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere sulla base di estorsioni e smaltimento illecito di rifiuti. L'inchiesta parte dalle dichiarazioni di un ex dipendente della fabbrica il quale, pentitosi di aver partecipato alle attività illecite, ha deciso di confessare. Dal 1994 l'imprenditore costringeva i suoi dipendenti con la minaccia del licenziamento a versare nel fiume Volturno gli escrementi e

Rapporto Svimez: nel 2013 al Sud i decessi superano le nascite

Solo 177 mila nascite, cifra record dal 1861 28 ottobre – Nel 2013, al Sud i decessi hanno superato le nascite. Nel periodo considerato sono state registrate solo 177 mila nascite, una cifra record che non si verificava dal 1861. Bilanci così negativi si erano registrati solo nel 1867 e nel 1918, a seguito della Grande Guerra. E’ questo ciò che emerge dal Rapporto Svimez, secondo cui il Sud sarà inevitabilmente toccato “da uno stravolgimento demografico, uno tsunami dalle conseguenze imprevedibili". Nel corso dei prossimi 50 anni, il Sud potrebbe arrivare a perdere ben 4,2 milioni di abitanti; lo Svimez ha stimato infatti un calo del Pil nazionale pari allo 0,4%, a fronte di un Centro-Nord dalla crescita stabile (0%) ed un Meridione a

Crollo a Chiaia, pm chiude indagini

Verso richieste rinvio a giudizio, ipotesi disastro colposo (ANSA) - NAPOLI, 27 OTT - La Procura di Napoli ha chiuso le indagini preliminari sul crollo avvenuto alla Riviera di Chiaia nel marzo del 2013. Il reato ipotizzato è disastro colposo; gli avvisi, una ventina, sono in fase di notifica da parte della polizia. Tra i destinatari figurano collaudatori, dirigenti dell'Ansaldo, che sta realizzando la costruzione della linea 6 della metropolitana, e responsabili del progetto per la deviazione del corso d'acqua sotterraneo.

Riccardo Scamarcio chiude Tutto Sposi con una folla da stadio

Bilancio positivo per la 26.edizione della kermesse alla Mostra d’Oltremare con un notevole afflusso di pubblico, in particolare si registra l’aumento di presenza delle coppie Napoli, 27 ottobre – “Mi sembra che ci sia più gente qua che allo stadio, siete tantissimi devo dire, incredibile. Ma comunque il Napoli ha vinto 6 a 2, quindi festa grande!” Con queste parole Riccardo Scamarcio, ieri sera dal palco di Tutto Sposi, ha salutato il folto pubblico presente alla serata conclusiva della manifestazione dedicata al wedding ed all’arredamento della prima casa. L’attore, ospite d’onore  alla serata finale della 26.ma edizione di Tutto Sposi, ha poi salutato le tantissime coppie presenti in sala e anche durante la sua visita lungo i padiglioni della fiera. Tra i numeri positivi

Dialoghi sulle mafie: quattro giornate di incontri organizzati da Comune di Napoli e Università Suor Orsola Benincasa

Quattro giornate di incontri e riflessioni organizzate in collaborazione con il Comune di Napoli e l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Non un generico convegno sulla mafia ma una lunga seria di specifici dialoghi sulle mafie. I quattro giorni di dibattito, curati da Isaia Sales, docente di Storia delle mafie all’Università Suor Orsola Benincasa, e organizzati dal Forum Universale delle Culture in collaborazione con il Comune di Napoli e proprio con l’Università Suor Orsola Benincasa, saranno, infatti, un’occasione non formale di analisi del fenomeno sotto molteplici punti di vista. La criminalità organizzata ha purtroppo penetrato diversi ambiti della vita sociale ed un’analisi sotto l’esclusivo versante giudiziario non sarebbe ormai esaustiva. Per questo lo spettro delle discussioni che si alterneranno dal 5 all’8 novembre